Messa in archivio una stagione straordinaria per il Ponsacco, al di là delle aspettative chiusa con un terzo posto e vincendo i playoff, risultati che però non precluderanno al ripescaggio in serie C. La società rossoblù ha cominciato a lavorare nel segno della continuità come testimonia la conferma di tutto l’assetto dirigenziale e lo staff tecnico con il condottiero Giovanni Maneschi ancora al timone coadiuvato da Francesco Colombini. La politica del club è quella di lavorare con le risorse a propria disposizione cercando di mantenere lo zoccolo duro della rosa. Si riparte quindi dal capitano Doveri, Lici, Gremigni e Mazzanti elementi che hanno sposato la causa. Ci sono colloqui anche con Visibelli e Mariani e sono stati allacciate trattative per arrivare ad alcuni giovani.

Negri e Canessa potrebbero cambiare aria e in quel caso ci sarà da sostituirli in maniera adeguata. In ogni caso la volontà è quella di fare ogni passo con circospezione non perdendo mai di vista le proprie risorse. In definitiva il messaggio è andare avanti nel segno della continuità e perchè no continuando ancora sognare quello che quest’anno è sfuggito nelle ultime giornate.