La trattativa fra il Pontedera e l’attaccante del Cuneo Zamparo è molto ben avviata, i primi giorni della prossima settimana potrebbero essere decisivi per la fumata bianca. Nel calciomercato nulla è deciso fino a quando non si appone la firma sul contratto, in questo senso sono molti gli esempi di trattative sfumate quando ormai sembravano concluse, ma in questo caso tutto lascia presagire verso il matrimonio fra le parti.

Il viaggio del direttore sportivo Paolo Giovannini a Milano non è stato fruttuoso soltanto per l’accordo con il Cittadella per la cessione di Frare e per la quella probabile di Borri, il quale comunque rimarrà in granata per un altra stagione. Nella giornata di ieri ci sono stati passi in avanti per portare l’attaccante friulano in toscana. E’ vero che c’è in essere un contratto fino al 30 giugno del 2019 ma la compagine biancorossa è alle prese con il passaggio di proprietà e l’iscrizione al prossimo campionato da formalizzare. Quindi probabilmente ci sarà prima la rescissione di Zamparo con il Cuneo prima di sposare la causa granata.