Ancora problemi per il Bazeel di nuovo oggetto di aggressioni. A farne le spese stavolta un suo dipendente che stava recandosi presso il magazzino situato sul retro del locale, in vicolo delle donzelle. Il venticinquenne Jacopo Moriani, circondato e picchiato da tre/quattro dei soliti noti che stazionano attorno a Piazza delle Vettovaglie, è l’ennesima vittima del clima minaccioso in cui vivono titolari e dipendenti del locale.
Il motivo di tale accanimento è ovviamente la ferma presa di posizione del suo titolare, Dario De Nigris, risoluto nel denunciare le malefatte dei pusher che gravitano attorno al suo locale. Per questo subì già una violenta aggressione il 18 giugno scorso che gli costò gravi ferite al volto e il ricovero in ospedale.
L’aggressione al giovane barista pisano avvenuta ieri pomeriggio poteva avere conseguenze ben più gravi ma l’oggetto del loro risentimento resta De Nigris, minacciato di pagare la sua “infamia” in maniera pesante.