Gli alabardati tornano all’Arena dopo 10 anni

E’ il giorno del primo impegno ufficiale per i nerazzurri, stasera infatti alle ore 20.45 all’Arena Garibaldi si giocherà la gara valida per il 1° turno di Coppa Italia contro la Triestina. Una sfida tra le due formazioni che manca da ben 10 anni, ovvero dalla stagione 2008/09 quando in Serie B il Pisa si impose per 3-1.

La Triestina si è ritrovata nella Coppa Italia Nazionale un po’ a sorpresa e i biancorossi devono ringraziare le numerose squadre che sono state deferite dal campionato di Serie C e che hanno così lasciato vari posti liberi. Nella scorsa stagione i friulani si sono ritrovati nel girone B della Serie C ed hanno chiuso all’ 11° posto con 43 punti.

Nei biancorossi, allenati da Massimo Pavanel ovvero l’ex tecnico dell’Arezzo che nella scorsa stagione ha battuto sia all’andata che al ritorno in campionato i nerazzurri, mancherà una vecchia conoscenza del Pisa ovvero Rachid Arma che è squalificato. L’attaccante marocchino con il Pisa a cavallo tra 2013 e 2015 mise a segno 31 reti in due stagioni, stando alle ultime voci di mercato ci potrebbe essere addirittura un suo ritorno sotto la torre.

La sfida è stata affidata al signor Matteo Marchetti di Ostia Lido. Il fischietto laziale è al debutto ufficiale con entrambe le squadre. Il Pisa ritrova l’Arena Garibaldi a distanza di due mesi dalla sconfitta con la Viterbese nella partita di ritorno del Primo Turno Nazionale dei playoff: la vittoria fra le mura amiche manca dal 20 aprile (3-1 al Pontedera). Domani scenderà in campo con un game sponsor di eccezione: l’acqua Tesorino apporrà il proprio marchio sulla maglia nerazzurra soltanto per la gara di coppa.

I nerazzurri si presentano  a questa sfida con varie emergenze difensive visto che Sabotic e Meroni sono alquanto acciaccati, l’unico centrale di ruolo disponibile è Ingrosso. Dovrebbe dunque essere adattato De Vitis nel ruolo di centrale. Per il Pisa o per la Triestina in caso di passaggio del turno ci sarà la Cremonese il prossimo 5 Agosto.