Fantastico l’esordio del giovane attaccante pisano Andrea Favilli che in maglia bianconera, stavolta non più quella dell’Ascoli ma della Juventus, segna una doppietta contro il Bayern Monaco ricambiando la fiducia di Allegri che lo ha voluto nel ritiro americano.

Favilli, nato a Pisa il 17 maggio 1997, torna a Torino dopo la precedente esperienza che si concluse però con il passaggio ad Ascoli dove dopo una prima annata non eccezionale, esplode nella scorsa stagione con nove reti nelle prima 14 gare. Poi l’infortunio al crociato che ne chiude la stagione. Ma la Juve non molla e per 7.5 milioni di euro lo riporta a Torino per girarlo a Genoa dove potrà giocare una stagione da protagonista in serie A e guadagnarsi la maglia biaconera.

La sua avventura in bianconero per ora si ferma in America cui è stato aggregato per la carenza di attaccanti, reduci dal mondiale, ma la sua risposta alla chiamata di Allegri non poteva essere migliore.

In bocca al lupo Andrea, orgoglio pisano.

Foto Getty Images