Chiude lo storico Pisa Point dei fratelli D’Andrea.  Purtroppo tra Magia snc di Massimo e Luca D’Andrea ed il Pisa SC non è stato trovato un accordo per proseguire la collaborazione come negli ultimi 15 anni. Oggi, a confermare tale notizia è stata la società di Via Battisti con il seguente comunicato.

“Il Pisa Sporting Club comunica l’avvenuta cessazione, in data 30 giugno, del rapporto di collaborazione in essere con Magia snc gestore del Pisa Point di via Luigi Bianchi.

La società desidera esprimere il proprio ringraziamento alla famiglia D’Andrea e al suo staff, per la professionalità e la dedizione dimostrata lungo tutto il lungo percorso collaborativo con il sodalizio nerazzurro. In un’ottica di completa rivisitazione del sistema di distribuzione retail dei propri prodotti e dell’attività di biglietteria la società ha considerato necessario stabilire nuove regole e meccanismi operativi che possano consentire di raggiungere la massima efficienza e la massima efficacia operativa.

Il Pisa Sporting Club ritiene anche necessario puntualizzare che il punto vendita di via Luigi Bianchi continuerà la propria attività di biglietteria e la propria funzione relativa alla sottoscrizione card e abbonamenti nonchè di vendita di materiale ufficiale e merchandising. La società comunica, infine, che questo storico Pisa Store sarà affiancato, entro il prossimo mese di luglio, da un altro punto vendita Pisa Store ufficiale di prossima apertura nei locali commerciali del Palazzo Sesta Porta.”

In settimana scorsa, attraverso il portale Sestaporta Massimo e Luca D’Andrea salutarono i loro clienti ed amici. Di seguito il comunicato integrale.

“Dopo 15 anni passati al servizio dei tifosi il Pisa Point chiude i battenti. Ciò avviene in seguito al mancato accordo con la società Pisa Sporting Club, che da oggi in poi prenderà in mano in prima persona il servizio e la vendita diretta del merchandising ufficiale, di biglietti e abbonamenti. Abbiamo scelto, per il nostro saluto ai tifosi il portale SestaPorta.news per la serietà, amicizia e professionalità dell’amico Michele Bufalino, che mai ha voluto fare polemica contrariamente ad altri. La nostra storia, partita inizialmente come una scommessa, è iniziata nel 2003 quando nacque quello che divenne, nel giro di poco tempo, un punto di ritrovo e riferimento per tutti i tifosi. Il Pisa Point fu fortemente voluto da Luca e Massimo D’Andrea con Carla Riccitelli al tempo della gestione Maurizio Mian. Inizialmente aperto solo nei weekend, l’esercizio crebbe per poi restare aperto tutta la settimana. Ringraziamo i nostri collaboratori e amici che hanno permesso di mandare avanti la struttura in tutti questi anni: Fabio Fagiolini, Bernardo Carmina, Gabriele Becherini, Lorenzo Del Mancino, Matteo Badalamenti, Luca Rosellini, Pierluigi Mariani, Cristiano Grazzini, Andrea Cipolli Panattoni, Patrizia Ennas, Ginevra Gonnelli, Francesca Sardelli, Alessandro, Jacopo e Roberto D’Andrea, Ardimanno Ciabatti, Roberta Maccaroni e Melanie Ciancia. Ringraziamo inoltre tutti i tifosi che in questi anni sono stati nostri amici e clienti. Pur non essendo più biglietteria e punto vendita ufficiale, proseguiremo nella nostra attività di punto vendita Booking Show / Best Union presso il Bar Martini. Quel che è certo è la nostra passione per il Pisa non verrà mai meno, ci rivedremo sui gradoni dell’Arena. Forza Pisa.
Massimo e Luca D’Andrea.”