Il Pisa Beach Soccer, stando alle dichiarazioni della vigilia, aveva intenzione di fare della Coppa Italia il suo terreno di caccia privato. Invece la corsa dei nerazzurri si è interrotta al primo metro: la squadra di mister Juninho è stata sorpresa dalla formazione sarda del Villasimius, e l’eliminazione è arrivata agli ottavi di finale. Una delusione cocente, che dovrà essere tramutata in carica agonistica già nella prossima settimana, quando riprenderà il campionato con l’ultima tappa di qualificazione alle finalissime scudetto.

Questo il racconto della partita disputata giovedì 5 luglio a Viareggio.

I nerazzurri perdono per 3 a 2 contro i sardi dopo i calci di rigore e lasciano la Beach Arena di Viareggio certi di non essere tra le prime otto classificate.
Bene in avvio il Pisa BS che passa subito in vantaggio con Marinai con un calcio piazzato. Raddoppia la new entry Bruno Xavier, arrivato a Pisa proprio ieri per l’impegno della Coppa Italia.
Il Villasimius accorcia le distanze e riesce a pareggiare i conti a trenta secondi dalla fine del tempo regolamentare grazie ad un calcio di punizione rimediato per un fallo ingenuo di Ortolini.
Ai calci di rigori bravo il portiere sardo che riesce a parare il rigore calciato da Ortolini e regala alla propria formazione il sogno storico degli ottavi di Finale.
Foto: Pisa Beach Soccer