Qui Pisa

I nerazzurri giocano la loro prima gara ufficiale in trasferta della stagione. Mister D’Angelo avrà da decifrare vari ballottaggi in tutti i reparti per provare a raggiungere il 3° turno che aprirebbe le porte ad una prestigiosa sfida contro una squadra di Serie A, ovvero il Parma.

Già partendo dal portiere ci sarà la sfida a distanza tra Campani, che ha ben impressionato all’esordio, e il neo acquisto classe 1996 Gori che è già a disposizione del mister. Per il resto D’Angelo dovrebbe optare per un 3-5-2 che ha nella difesa il ruolo più problematico viste le numerose assenze. De Vitis infatti dovrebbe essere ancora una volta adattato come difensore centrale mentre Ingrosso non è al meglio e al suo posto dovrebbe esordire dal 1′ Meroni. Chiude il pacchetto difensivo Birindelli.

A centrocampo invece varie possibilità per il Pisa che dovrebbe proporre un assetto simile a quello andato in scena contro la Triestina: Lisi e Zammarini sugli esterni con Gucher, Izzillo e Di Quinzio in mezzo al campo. In attacco confermassimo Moscardelli che dovrebbe fare coppia con Masucci.

Qui Cremonese

I grigiorossi sono al loro esordio ufficiale, mister Mandorlini ha già avuto modo di visionare il Pisa nella scorsa amichevole del 22 Luglio quando i nerazzurri misero in netta difficoltà la sua Cremonese. Questa volta il modulo adottato dovrebbe essere un classico 4-3-3 per i lombardi.

Tra i pali Radunovic sarà difeso dal grande ex Del Fabro e da Claiton, mentre sugli esterni di difesa dovremmo vedere a destra Mogos ed a sinistra Renzetti. I tre di centrocampo dovrebbero essere invece Picchi, Arini e Castagnetti. In avanti Carretta a destra e Castrovilli a sinistra saranno pronti a sostenere l’unica punta Brighenti che già a Luglio mise a segno una doppietta contro il Pisa.

Le probabili formazioni

Cremonese (4-3-3): Radunovic; Renzetti, Claiton, Del Fabro, Mogos; Castagnetti, Arini, Picchi; Castrovilli, Brighenti, Carretta. All. Mandorlini

Pisa (3-5-2): Campani; Birindelli, De Vitis, Meroni; Lisi, Di Quinzio, Gucher, Izzillo, Zammarini; Moscardelli, Masucci. All. D’Angelo