La conferenza stampa di presentazione di Michele Marconi

Dopo l’ufficialità arrivata nella giornata di ieri, oggi è il giorno della presentazione ufficiale alla piazza del neo attaccante nerazzurro. Marconi arrivato dall’Alessandria è rientrato nella trattativa con Maltese che invece ha fatto il percorso opposto andando a giocare in Piemonte.

Di seguito le dichiarazioni rilasciate in conferenza:

La conferenza viene aperta da alcune parole del DS Gemmi: “Marconi è voluto venire a Pisa e quindi la trattativa non è stata complicata. Il problema vero è che all’11 Agosto non sappiamo ancora chi andremo ad affrontare in campionato e ci sono pochissime certezze. Anche il mercato risente di questa situazione perché ho varie trattative già chiuse con alcuni club che non sanno se saranno ripescati oppure no e quindi non vogliono ufficializzare le operazioni fatte con noi al momento. E’ una situazione abbastanza imbarazzante sinceramente.”

Prende poi la parola Michele Marconi: “Sono arrivato in una piazza importante, lo spogliatoio mi ha subito accolto veramente bene e sono contento di questo. Sono una classica prima punta a cui piace sacrificarsi per la squadra e che spera di far registrare anche tanti gol con questa maglia.”

“Ci sono giocatori veramente di livello qua, giocare con Moscardelli, Masucci ecc. ti dà una grossa carica. Si preannuncia veramente una bella stagione. L’anno scorso ho segnato al Pisa all’ultimo secondo, cercherò di farmi perdonare (ride ndr). Come l’Alessandria in cui giocavo anche il Pisa l’anno scorso non ha disputato il suo miglior campionato, cercheremo di cambiare l’ultima annata sfortunata.”

“Nella mia carriera qualcosa non è andato per il verso giusto ma sono comunque soddisfatto. Il Pisa adesso rappresenta un’occasione importante per la mia vita calcistica, come dite voi non sono più un ragazzino ma cercherò di sfatare il tabù sugli attaccanti che, come si dice, a Pisa si bloccano.”