La presentazione ufficiale all’Arena

E’ la serata della presentazione ufficiale del Pisa targato 2018/19, un consueto appuntamento che ogni anno raccoglie tantissimi tifosi nella tribuna coperta dell’Arena Garibaldi. Anche questa sera infatti il settore è pienissimo con circa 3000-3500 persone presenti per assistere ed incitare la nuova squadra messa in piedi dal presidente Corrado e dal DS Gemmi.

La presentazione è cominciata con la presentazione delle tre divise: la terza maglia rossa, la seconda maglia gialla e la prima maglia nerazzurra come da tradizione. Divise targate adidas per il secondo anno consecutivo. E’ stata poi la volta di tutto lo staff sia tecnico che amministrativo del club, dal magazziniere all’allenatore dei portieri, tutti coloro che da dietro le quinte permettono alla squadra di allenarsi e di avere il massimo tutti i giorni.

Sono usciti poi dal tunnel degli spogliatoi il mister Luca D’Angelo che ha speso qualche parola sul sicuro impegno della squadra nella prossima stagione ed il DS Roberto Gemmi che si è detto veramente contento del supporto ricevuto in questa occasione dal popolo nerazzurro.

Successivamente è stato il turno della squadra al completo, presentata in ordine di numero di maglia:

1. Stefano Gori

2. Samuele Birindelli

3. Fabrizio Brignani

4. Fabricio Buschiazzo

5. Roberto Zammarini

6. Alberto Masi

7. Iacopo Cernigoi

8.Nicolas Izzillo

9. Davide Moscardelli

10. Davide Di Quinzio

11. Luigi Cuppone

12. Andrea D’Egidio

13. Andrea Meroni

14. Marius Marin

19. Daniele Lotti

22. Daniele Cardelli

23. Francesco Lisi

24. Claudio Maffei

26. Gaetano Masucci

27. Robert Gucher

30. Alessandro De Vitis

31. Michele Marconi

Tra i vari giocatori hanno parlato davanti al numerosissimo pubblico Birindelli, Gucher, De Vitis e il capitano Moscardelli che è stato presentato per ultimo mandando in visibilio le persone presenti. In coro è stato espresso un unico ma semplice concetto:          “portare grandi soddisfazioni ai tifosi e cercare di rimediare all’ultima deludente annata a tutti i costi. La maglia sarà sicuramente onorata da questo grande gruppo. Le emozioni che ci danno i tifosi è un qualcosa di unico “.

Un altro gesto sicuramente da segnalare della squadra è anche quello, alla fine presentazione, di aver salutato tutti i tifosi sotto la tribuna coperta, e in particolar modo di aver fatto passare una serata speciale alle persone diversamente abili presenti sul terreno di gioco con una stretta di mano ed un abbraccio caloroso.

Per ultima ma non meno importante cosa da segnalare è stato il saluto dei tifosi con la squadra sotto le note dello storico coro: “tutti avanti alè, tutti indietro oh-o, tutti a destra eh-e, tutti a sinistra alè alè…” un inizio sicuramente positivo per una squadra nuova ed un gruppo che però sembra subito compatto in attesa del responso del campo che speriamo possa arrivare il prima possibile.