“Parco di Mau”: inaugurato lo spazio inclusivo accanto alla biblioteca SMS di fronte a centinaia di persone

E’ stata una festa della città e per la città. Una mattinata trascorsa all’insegna della gioia e della condivisione, valori che i gruppi organizzati della Curva Nord “Maurizio Alberti” da sempre sostengono e cercano di trasmettere in tutte le iniziative che portano il loro nome.

Ultima in ordine di tempo, ma destinata a durare per sempre nella memoria cittadina e nel panorama del lungarno delle Piagge, è l’inaugurazione del “Parco di Mau”, costruito con l’intento di dedicare a Maurizio Alberti uno spazio adibito al gioco e alla condivisione di esperienze di adulti, bambini, persone con disabilità, scuole e associazioni. Il progetto, nato come un semplice desiderio della Curva Nord di contribuire con una donazione alle organizzazioni volte al sostegno delle persone con disabilità, si è via via sviluppato fino a diventare un parco di seimila metri quadri nel quale sono confluiti fondi per 232mila euro.

E questa mattina, domenica 6 gennaio, il parco ha finalmente festeggiato il suo primo giorno di vita avvolto nel calore della città, non soltanto degli ultras e dei tifosi nerazzurri. Cittadini di tutte le età, famiglie, associazioni, istituzioni: tutti hanno preso parte ad una festa all’interno del primo lotto del parco. Nei prossimi mesi partirà la maratona della raccolta dei fondi che, nell’auspicio dei gruppi organizzati del tifo nerazzurro, si dovrà tramutare nell’apertura del secondo lotto del parco e in ulteriori migliorie alle strutture già esistenti.

i Nostri Articoli