Pisa-Pontedera 0-0: serata nera per i nerazzurri che giocano male e falliscono un rigore al 95′

La presentazione del match

Nella 36^ giornata di campionato i nerazzurri reduci da 5 vittorie consecutive e da un momento veramente d’oro ospitano nel turno pre pasquale il Pontedera all’Arena Garibaldi. Una gara insidiosa a detta di tutti ma assolutamente da vincere in una serata in cui si potrebbe capire molto sulle sorti finali di questo campionato con le gare in contemporanea Lucchese-Piacenza e Virtus Entella-Arezzo. Il Pisa arriva a questo match forte del 3° posto in solitaria con 62 punti, di fronte i granata al momento sono decimi con 44 punti in quella posizione che ad oggi significherebbe comunque playoff

La Cronaca

Primo Tempo

Inizio di gara abbastanza equilibrato ma la vera prima grossa occasione ce l’ha il Pontedera al 7′ da calcio d’angolo con Risaliti che svetta in area indirizzando la palla verso l’incrocio ma è fondamentale Gucher a salvare di testa praticamente sulla linea di porta. Brivido grosso sulla schiena dei nerazzurri in avvio. Nerazzurri che in questa prima fase soffrono un po’ a creare e anzi ancora dopo un corner salvano in maniera confusionaria il pallone sulla linea dopo un batti e ribatti vicino a Gori.

Pontedera ancora pericolosissimo al 31′ quando i granata colpiscono il palo alla sinistra di Gori: pallone in mezzo da parte di Serena che trova in mezzo all’area Tommasini che in girata di prima colpisce in pieno il montante salvando ancora una volta i nerazzurri dallo svantaggio in un primo tempo alquanto negativo sino ad ora. La prima occasione da segnalare per il Pisa arriva al 35′ con Gucher che ci prova da limite al volo di destro ma il suo tiro, nonostante l’ottima potenza, purtroppo non è preciso.

Al 40′ destro da oltre 25 metri da parte di Moscardelli che per poco non incastona il pallone sotto l’incrocio con Biggeri quasi sorpreso e con la sfera veramente fuori di mezzo metro dalla porta granata. Con i nerazzurri comunque un pochino in crescita in questi ultimi minuti si chiude sullo 0-0 una onestamente non positiva prima frazione per il Pisa, le occasioni migliori le hanno avute sicuramente gli ospiti che sino a qui possono recriminare.

Secondo Tempo

Si riparte con Masucci che prende il posto di un non brillantissimo Marconi, ma comunque la sostanza della gara non cambia. Nerazzurri in netta difficoltà e con pochissime idee di gioco, gli ospiti con il minimo sforzo stanno veramente evitando al Pisa ogni qual tipo di attacco mentre proprio i granata hanno più facilita ad attaccare ma fortunatamente quantomeno difensivamente i nerazzurri stanno tenendo bene.

I nerazzurri hanno la migliore occasione della partita al 68′ da situazione da calcio d’angolo con Izzillo che per un niente non arriva di testa sul pallone per battere Biggeri, ottima occasione per i nerazzurri in questo caso. Ci prova anche Di Quinzio da fuori area al 76′ ma il suo tiro è telefonato e facile per il portiere granata. Con il passare dei minuti nessuna delle due squadre sembra aver la forza nè fisica nè mentale per riuscire a trovare il gol.

Occasione enorme per il Pontedera all’ 82′ ma fortunatamente per il Pisa nessun giocatore granata riesce a ribadire in rete un cross tagliatissimo di Mannini dalla destra, nerazzurri graziati nuovamente dalla poca incisività degli ospiti. Nerazzurri che creano un qualcosa al minuto 88 ma Pesenti viene anticipato dopo un ottima triangolazione Izzillo- Di Quinzio. Lo stesso Di Quinzio si rende pericoloso su punizione proprio al 90′ ma la palla termina fuori non di molto.

Ma nei 5′ di recupero concessi dall’arbitro arriva il rigore per i nerazzurri! Buschiazzo si conquista con determinazione (quella che è mancata in tutta la gara) un rigore per una clamorosa ingenuità di Borri che lo stende in area. Dal dischetto però Pesenti non ha la freddezza e la determinazione per insaccare e calcia veramente male e fuori con Biggeri che comunque era pure sulla traiettoria. Finisce sull’errore di Pesenti la gara sullo 0-0, serata nera per il Pisa che gioca una brutta partita e che sbaglia pure il rigore all’ultimo secondo fallendo così la vittoria: nerazzurri sempre terzi a 63 punti ma che vedono scappare davanti e accorciare quelle dietro, il Pontedera invece va a 45 blindando quasi il decimo posto che varrebbe i playoff.

Il Tabellino

Pisa (4-3-1-2): Gori, Birindelli (70′ Buschiazzo), Meroni, Benedetti, Lisi (62′ Izzillo); Marin, Gucher, Di Quinzio; Minesso (54′ Brignani); Moscardelli (62′ Pesenti), Marconi (46′ Masucci). All. D’Angelo

Pontedera (3-5-2): Biggeri, Vettori, Risaliti, Borri; Mannini, Calcagni (92′ R.Benedetti), Caponi, Serena (85′ La Vigna), Masetti (70′ Ropolo); Tommasini, Pinzauti. All. Maraia

Reti: /

Ammoniti: 42′ Mannini (Po)

Note: arbitro D’Ascanio di Ancona | Angoli 6-2| Recupero 1′-5′

i Nostri Articoli