Teatro Era, presentazione stagione 2019-20

Le linee di sviluppo della stagione 2019/2020 del Teatro Era si diramano a partire da un rapporto solido con compagnie e nomi della scena nazionale e internazionale portato avanti dal CSRT – Centro per la Sperimentazione e la Ricerca Teatrale, che ne sottolineano l’aspetto di luogo di indagine dei linguaggi teatrali contemporanei. La presenza dell’artista e regista Jan Fabre, della danza firmata da Lisbeth Gruwez e Claire Chevallier, dell’Odin Teatret, per arrivare agli italiani Motus, Emma Dante, Lino Musella, Pippo Delbono, Alessandro Serra, delineano un panorama ricco e fertile su cui si inseriscono l’ultima creazione Svegliami e il Progetto Oblomov di Roberto Bacci.
Fondamentale, da questa prospettiva, il lavoro costante con la drammaturgia che trova in Michele Santeramo la figura di congiunzione tra la stagione teatrale, la formazione e progetti territoriali di sempre maggior respiro come il Festivaldera, di cui Santeramo è autore centrale. Il rapporto testo/contesto ha del resto l’obiettivo di ridisegnare il territorio attraverso la spinta dello spettacolo dal vivo e attività di qualità che ripartano dal Teatro Era quale luogo riconosciuto di identità e riferimento della Valdera e possano mostrare il fare teatro anche da prospettive inedite. L’idea di attivare nel tempo una rete progettuale delle eccellenze territoriali si muove verso un ampliamento relazionale costante che sta ponendo le basi per una piattaforma di pensiero, dialogo e confronto sempre più vitale e aperta.
Si struttura infine con ancora maggior solidità rispetto al passato il profilo del Teatro della Toscana quale Teatro Nazionale in cui il Teatro Era trova – tra innovazione e tradizione – ulteriori modalità di avvicinamento del pubblico anche verso proposte immaginate per comunità di spettatori eterogenee e diversificate, moltiplicando le possibilità di incroci tra sguardi e proposte di qualità. Sotto questa spinta entrano in stagione nomi del calibro di Filippo Dini, Valeria Solarino e Giulio Scarpati, Ferzan Özpetek, Gianni Clementi, Roberto Andò, Vinicio Marchioni, Luca Zingaretti.

Il programma

  • 29 / 30 ottobre 2019 – Prima nazionale
    Valerio Santoro per La Pirandelliana
    Gigio Alberti, Barbara Bobulova, Antonio Catania, Giovanni Esposito, Valerio Santoro, Valeria Angelozzi
    ANFITRIONE  di Sergio Pierattini
    regia Filippo Dini

  • 9 / 10 novembre
    Gli Ipocriti – Melina Balsamo
    diretta da Roberto Andò
    Giulio Scarpati, Valeria Solarino
    MISANTROPO di Moliere
    regia Nora Venturini

  • 15 novembre
    Emilia Romagna Teatro Fondazione
    in coproduzione con Théâtre de Liege, Le Manege Maubeuge – Scene Nationale
    Dolly Albertin, Gianluca Ballarè,
    Margherita Clemente, Pippo Delbono, Ilaria Distante, Simone Goggiano, Mario Intruglio, Nelson Lariccia,
    Gianni Parenti, Pepe Robledo, Zakria Safi, Grazia Spinella
    e con la voce di Bobò
    LA GIOIA uno spettacolo di Pippo Delbono

  • 21 / 24 novembre
    Prima nazionale
    Fondazione Teatro della Toscana
    Michele Santeramo, Sergio Altamura, Giorgio Vendola
    DI QUA DALL’INFINITO a partire da Giacomo Leopardi di Michele Santeramo

  • 30 novembre / 1 dicembre
    Compagnia Teatropersona
    in coproduzione con Sardegna Teatro
    Chiara Michelini
    L’OMBRA DELLA SERA
    regia Alessandro Serra

  • 7 / 8 dicembre
    Nuovo Teatro diretta da Marco Balsamo
    Isa Danieli, Giuliana De Sio
    LE SIGNORINE di Gianni Clementi
    regia Pierpaolo Sepe

  • 12 gennaio 2020
    Sardegna Teatro, Accademia Perduta Romagna Teatri, Teatro Stabile del Veneto, TPE – Teatro Piemonte Europa, Printemps des Comédiens (Montpellier) Arianna Aloi, Andrea Bartolomeo, Leonardo Capuano, Marta Cortellazzo Wiel, Massimiliano Donato, Chiara Michelini, Felice Montervino, Fabio Monti, Massimiliano Poli, Valentina Sperlì, Bruno Stori, Petra Valentini
    IL GIARDINO DEI CILIEGI di Anton Čechov
    regia Alessandro Serra

  • 18 / 19 gennaio
    Casa del Contemporaneo
    Lino Musella, Tonino Taiuti
    PLAY DUETT di A.A.V.V. da Basile a Moscato,
    da Viviani a Iacobelli

  • 25 / 26 gennaio
    Gli Ipocriti – Melina Balsamo
    diretta da Roberto Andò
    Vinicio Marchioni
    I SOLITI IGNOTI adattamento di Antonio Grosso e Pier Paolo Piciarelli
    regia Vinicio Marchioni

  • 8 / 9 febbraio
    Nuovo Teatro diretta da Marco Balsamo
    in coproduzione con
    Fondazione Teatro della Toscana
    Arturo Muselli, Francesco Pannofino, Paola Minaccioni, Giorgio Marchesi
    MINE VAGANTI di e regia Ferzan Özpetek

  • 14 febbraio
    Troubleyn / Jan Fabre e Aldo Grompone
    Lino Musella
    THE NIGHT WRITER. Giornale notturno testo, scene e regia Jan Fabre

  • 22 / 23 febbraio
    Elledieffe – La Compagnia di Teatro di Luca De Filippo,
    Fondazione Teatro della Toscana
    Gianfelice Imparato, Carolina Rosi
    DITEGLI SEMPRE DI SÌ di Eduardo De Filippo
    regia Roberto Andò

  • 29 febbraio / 1 marzo
    Zocotoco Srl, Teatro di Roma,
    Fondazione Teatro della Toscana
    Luisa Ranieri
    THE DEEP BLUE SEA di Terence Rattigan
    regia Luca Zingaretti

  • 3 / 8 marzo
    Prima nazionale
    Fondazione Teatro della Toscana
    Elisa Cuppini, Maurizio Donadoni,
    Francesco Puleo
    SVEGLIAMI di Michele Santeramo
    regia e spazio scenico Roberto Bacci

  • 17 / 18 marzo
    Teatro Stabile di Napoli,
    Teatro Nazionale di Genova,
    Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Teatro Stabile di Verona
    Eros Pagni, Gaia Aprea, Anita Bartolucci
    SALOMÈ di Oscar Wilde
    regia Luca De Fusco

  • 21 marzo
    Prima nazionale
    Voetvolk – Lisbeth Gruwez
    in coproduzione con
    KVS Brussel, Le Fonds de dotation du Quartz, Theater Freiburg, Klarafestival, ADC Geneve & Vooruit Gent
    Lisbeth Gruwez, Claire Chevallier
    PIANO WORKS DEBUSSY coreografia Lisbeth Gruwez

  • 27 marzo
    Piccolo Teatro di Milano,
    Atto Unico / Compagnia Sud Costa Occidentale,
    Teatro Biondo di Palermo
    Italia Carroccio, Manuela Lo Sicco, Leonarda Saffi, Simone Zambelli
    MISERICORDIA testo e regia Emma Dante

  • 3 aprile
    Odin Teatret
    Iben Nagel Rasmussen, Elena Floris
    IL LIBRO DI ESTER di Iben Nagel Rasmussen
    consigliere alla regia Eugenio Barba

  • 7 / 10 maggio
    Fondazione Teatro della Toscana
    PROGETTO OBLOMOV da Ivan Goncarov
    drammaturgia Stefano Geraci
    regia Roberto Bacci

  • 8 maggio
    Motus
    Silvia Calderoni
    MDLSX di Daniela Nicolo e Silvia Calderoni
    regia Enrico Casagrande e Daniela Nicolo

  • 10 maggio
    Motus con Santarcangelo Festival
    Silvia Calderoni
    CHROMA KEYS di Enrico Casagrande, Daniela Nicolo e Silvia Calderoni

i Nostri Articoli