Pallavolo serie C: cede al quinto set la Perfecto Oro Casciavola

Finisce nel modo peggiore, una sconfitta maturata dopo essere stati avanti 2-0 e soprattutto 11-6 nel quinto e decisivo set. Una sconfitta che lascia tanto amaro in bocca, ma che non deve far passare in secondo piano come la squadra, in netta crescita rispetto a sabato scorso, abbia più volte messo in difficoltà la seconda forza del campionato.

 

Coach Ricoveri fa partire fin dal primo punto Masotti che va subito in battuta, poi Gnesi opposta, Gori e Rovai al centro e Interlandi Bardi schiacciatrici, con Tellini libero. Entra bene in campo la Pallavolo Casciavola che attacca bene, mura con Gori, piazza due ace con Gnesi e vola sull’8-3. Time out Flora Buggiano, ma al rientro in campo la Perfecto Oro piazza ancora un parziale di 5-1 frutto di due difese a muro, due attacchi vincenti e un ace. 14-5, ma un passaggio a vuoto delle rossoblu che rida fiato alle speranze delle ospiti: 16-13 il punteggio e time out Perfecto Oro. Un ace di Rovai ed un muro di Gori, riportano le casciavoline a +5, costringendo Pieri al secondo time out. La Perfecto Oro prosegue nella sua azione e guadagna sei palle set. Sfumata la prima per un bell’attacco del Flora Buggiano, la seconda per un muro da posto due, la terza per un fallo di Masotti, la quarta con un pallonetto, al quinto tentativo Interlandi e compagne chiudono il set.

 

Nella seconda frazione la Perfecto Oro si presenta con il sestetto di inizio partita. Esce bene dai blocchi di partenza la formazione di Ricoveri che vola subito sul 6-2, poi però soffre il ritorno delle avversarie che arrivano ad una sola distanza prima di sbagliare la battuta. Le casciavoline arrivano alla prima decina con tre punti di margine. Un paio di azioni, dove anche la cattiva sorte ci ha messo lo zampino, riportano sotto il Flora Buggiano, che complici anche due errori in battuta delle rossoblu, trova la parità a 14. Si entra nel rush finale del set sul 20-18 per la Perfecto Oro. Il punteggio torna in equilibrio dopo una decisione controversa del primo arbitro. Gori e Interlandi con due muri riportano le casciavoline a +2 sul 23-21. Un errore in attacco tiene vivo il set, poi con un attacco di Interlandi arrivano due palle set. Fuori Gori per Benedettini, un attacco da posto due fa svanire la prima occasione per chiudere il parziale. Ci pensa Rovai a portare a casa il set con un attacco al centro.

 

Nel terzo parziale c’è la reazione ospite. Il Flora Buggiano parte subito forte e si porta sul 5-1 che è anche il primo vantaggio dell’intera partita per la squadra gialloblu. La Perfecto Oro tarda a reagire e sul 10-4 Ricoveri vuole parlarci su. Al rientro in campo Interlandi e compagne piazzano un 6-0 che le riporta in parità. Le ospiti però rispondono con quattro punti di fila e sul 17-13 costringono Ricoveri al secondo time out. Sul 19-14 scocca l’ora di Da Prato che prende il posto di Bardi, l’inerzia ora è tutta dalla parte del Flora Buggiano che allunga a +8 (22-14). In battuta Benedettini prende il posto di Rovai, ma il set è ormai compromesso e così le ospiti si procurano nove palle set. Annullata la prima con un attacco al centro e la seconda grazie ad un lungo linea di Da Prato, al terzo tentativo il Flora Buggiano tiene la partita aperta portandosi sul 2-1 nel computo dei set.

 

Quarto set con lo “starting six” di inizio partita. Grande equilibrio in apertura con i primi 10 punti equamente suddivisi. Le rossoblu conquistano un mini break di due punti subito rintuzzato, poi un muro su Interlandi rovescia il punteggio a favore delle gialloblu che con un parziale di 5-0, si portano 11-8. La Perfecto Oro accusa il passaggio a vuoto e il Flora Buggiano vola sul 14-9. Torna in campo Benedettini al posto di Interlandi, le ospiti mantengono le rossoblu a distanza di sicurezza. Fuori Masotti Gnesi dentro Da Prato e Mughini, il margine peró non si ricuce e la partita si va a decidere al tie break.

 

In campo per il set decisivo Masotti, Gnesi, Gori, Rovai, Bardi e Interlandi con Tellini libero. 2-1 Perfecto Oro dopo uno scambio interminabile. Un missile di Gori in battuta serve a Rovai la palla del 3-1. Ancora Gori che mette in difficoltà la ricezione ospite permette a Interlandi di chiudere un attacco lungo linea: 4-1. Muro fuori, ancora su attacco di Interlandi per il 5-1 rossoblu che costringe Pieri a chiedere time out. Sempre il capitano firma il terzo punto consecutivo, 6-1. Poi Gori piazza l’ace del 7-1 prima di sbagliare la battuta. Un muro fuori regala il terzo punto alle ospiti: 7-3. Si va al cambio campo dopo un attacco lungo del Flora Buggiano, 8-3 Casciavola in un Pala GDS Impianti che è una bolgia. Il nastro aiuta le gialloblu che accorciano le distanze, poi una difesa eccellente di Tellini consegna a Da Prato il nono punto. Bardi in diagonale porta a 10 i punti Perfecto Oro contro i 5 del Flora. Dentro Benedettini in battuta, un muro difensivo e un attacco largo di Gori avvicinano le ospiti sul 10-7. Dopo una cattiva ricezione il Buggiano spreca sparando l’attacco fuori 11-7. Un muro fuori e un attacco sul nastro avvicinano ancora la formazione di Pieri sull’11-10. Dopo il cambio campo il parziale negativo in casa rossoblu segna 7-3 e la partita si va a decidere in volata. Secondo time out per Ricoveri, al ritorno in campo è lungo l’attacco di seconda linea di Interlandi. Un muro fuori porta in vantaggio le gialloblu per la prima volta 12-11. Il tredicesimo punto arriva con un pallonetto e Ricoveri rimanda sul taraflex Mughini. Niente da fare sul muro avversario. Sono tre i match point per il Flora Buggiano. Annullato il primo da un bell’attacco, al secondo tentativo la battuta fuori chiude il match, la Perfecto Oro dopo aver cullato i tre punti si deve accontentare soltanto di uno.

Perfecto Oro Casciavola – Flora Buggiano 2-3 (25-22; 25-23; 18-25; 21-25; 12-15)

PERFECTO ORO CASCIAVOLA: Tellini (L), Gori, Bardi, Rovai, Masotti, Interlandi, Benedettini, Mughini, Ripoli, Gnesi, Da Prato, Isolani. All: Ricoveri. Assistenti: Viviani, Citi.

AM FLORA BUGGIANO: Burchietti, D’Annibale, Falseni, Fenili, Frediani, Goretti, Grosso, Legnini, Maccioni, Maggiani, Mostardini, Pastorelli, Pollacchi. All.: Pieri

ARBITRI: Stefano Torriani e Michele Campinotti

 

 

i Nostri Articoli