Pordenone-Pisa 1-0 | Ciurria punisce i nerazzurri che tornano alla sconfitta dopo 5 turni

La presentazione del match

Torna su un campo carissimo ai colori nerazzurri, quello di Trieste, il Pisa atteso dal Pordenone in questa 33^ giornata di campionato. Una partita che rappresenta veramente uno snodo fondamentale per capire le reali intenzioni di entrambe le squadre che da neopromosse stanno facendo veramente una grandissima stagione. Il Pordenone è terzo in classifica a pari-merito con Il Cittadella a quota 52 punti ed il Pisa che al momento si trova alla base dei playoff con 46 punti assieme al Chievo. Nerazzurri che hanno stupito post lockdown e che stanno vivendo il miglior momento della stagione con ben 10 punti conquistati nelle ultime 4 gare.

Cronaca

Primo Tempo

Pronti via e l’arbitro, il Sig. Sozza di Seregno assegna un calcio di rigore al Pordenone. Dal dischetto va Burrai che incrocia con il destro ma Gori intuisce e con un gran tuffo respinge il rigore salvando subito il Pisa in apertura. Rigore dato per un fallo di Lisi che da dietro ha tamponato Ciurria al 3′. Pisa che nei primi minuti sicuramente soffre ma i nerazzurri, oggi in maglia gialla, piano piano escono e iniziano a creare occasioni.

Al 7′ ci prova Pisano con il piatto destro ma nulla di fatto, poco dopo ci prova Lisi ma il suo tiro è centrale e facile per Bindi che blocca a terra. Bindi che diventerà protagonista dopo parando un tiro da posizione ravvicinata a Vido dopo una grande azione dello stesso attaccante nerazzurro e poi al 33′ togliendo letteralmente una bomba di Gucher su punizione da sotto la traversa con un miracolo.

L’ultima azione da segnalare di questo primo tempo è un gran tiro dalla distanza di Vido che deviato per poco non si infila in porta alla sinistra di Bindi. Senza recupero si chiude sul risultato di Pordenone-Pisa 0-0 questo primo tempo.

Secondo Tempo

Si riparte con i nerazzurri che in contropiede hanno un’ottima occasione con Lisi che serve Marconi il quale calcia però troppo centralmente. Purtroppo però sul ribaltamento di fronte il Pordenone passa in vantaggio: difesa del Pisa un pò passiva su Tremolada che si infila tra le linee e mette a rimorchio per Ciurria che con il sinistro infila Gori: 1-0 friulano al “Rocco“.

Nerazzurri che reagiscono ma che in questa fase rischiano con Candellone e Mazzocco che nel giro di un minuto sbagliano due grosse occasioni. Il Pisa l’occasione più grossa per il pareggio la trova al 69′: mischia da corner con Varnier che rimette in mezzo trovando Birindelli che da un metro con la coscia manda il pallone sulla traversa.

In contropiede all’83’ il Pordenone spreca con Mazzocco che egoisticamente spara alto senza servire i compagni, un minuto dopo grossa occasione per Marconi che di testa mette fuori di poco un gran cross di Soddimo. Forcing finale nerazzurro complici anche i 5′ di recupero concessi dall’arbitro in cui però non accadrà nulla da segnalare.

Il Pordenone batte il Pisa 1-0 con i nerazzurri che tornano a perdere dopo 5 turni e che restano così fermi a quota 46 punti, friulani che invece continuano il proprio sogno per la A salendo a 55 punti a -3 dalla promozione diretta. Pisa che tra 3 sere sarà nuovamente in campo per un’altra trasferta: quella di Chiavari contro l’Entella.

Tabellino

Pordenone (4-3-1-2): Bindi, Vogliacco, Barison, Bassoli, De Agostini; Mazzocco (85′ Pasa), Burrai, Pobega (75′ Misuraca); Tremolada (66′ Zammarini); Ciurria (85′ Almici), Candellone (66′ Bocalon). All. Tesser

Pisa (3-5-2): Gori, Meroni (64′ Soddimo), Benedetti (58′ Birindelli), Varnier; Pisano (70′ Ingrosso), Gucher (70′ Marin), De Vitis, Siega (64′ Moscardelli), Lisi; Vido, Marconi. All. D’Angelo

Reti: 54′ Ciurria (Po)

Ammoniti: 32′ De Agostini (Po), 67′ Pobega (Po)

Note: arbitro Sozza di Seregno | Angoli 2-7| Recupero 0′-5′  Al 4′ Gori ha respinto un rigore a Burrai

i Nostri Articoli