Cascina: venerdì 15 febbraio la prima delle dieci assemblee cittadine

Venerdì prossimo, 15 febbraio 2019, alle ore 21, nella sala consiliare del municipio, in corso Matteotti 90 (primo piano), si svolgerà l’assemblea cittadina di Cascina capoluogo. Si parlerà della riqualificazione del centro storico.

Quella di venerdì è la prima assemblea cittadina che si svolgerà dopo l’entrata in vigore del nuovo regolamento che disciplina questi nuovi organismi di consultazione popolare.

Come si legge nel regolamento, le assemblee cittadine rappresentano un organismo di incontro tra cittadinanza e pubblica amministrazione, al fine di informare i cittadini e di ricevere dagli stessi segnalazioni e proposte su problemi e iniziative che investono i diritti e gli interessi della popolazione. Le assemblee possono essere promosse da gruppi di cittadini, direttamente o attraverso le loro associazioni. La partecipazione è aperta a tutti gli interessati all’argomento in discussione.

Tutti i cittadini partecipanti possono prendere la parola dichiarando la propria identità e la propria residenza nelle località interessate. Possono prendere la parola anche i titolari di attività economiche, socio-culturali e i portatori di interessi diffusi delle località interessate. Le eventuali conclusioni dell’assemblea saranno espresse con un documento che riassumerà i pareri e le proposte prevalenti avanzate dagli intervenuti.

Sono dieci in tutto le assemblee cittadine, suddivise per località: Cascina capoluogo; Latignano-Via di Corte; Santo Stefano a Macerata–Arnaccio; Marciana; San Benedetto-San Frediano–Laiano-San Casciano; Casciavola; San Giorgio-San Prospero-San Lorenzo a Pagnatico; Navacchio–Visignano–Titignano; Zambra-San Lorenzo alle Corti–Montione–Badia; San Sisto–Musigliano–Pettori–Ripoli.

 

 

i Nostri Articoli