La primavera si avvicina e le Mura di Pisa si preparano alla bella stagione con una serie di eventi speciali e ampliando l’orario di apertura che dal 1° al 31 marzo sarà dalle 9 alle 17 con ultimo accesso alle 16.30. Curiosità e aneddoti sulla città, iniziative per bambini, visite guidate tematiche: il calendario di iniziative in programma è pensato per vivere  in maniera sempre differente l’affascinante camminamento in quota da cui si può godere un panorama unico che spazia dalle bellezze monumentali di piazza dei Miracoli, al profilo del Monte Pisano e delle Apuane, fino agli angoli più nascosti della città.

 

Si parte domenica 3 marzo con una passeggiata a cura della Compagnia dello Stile Pisano per il ciclo ‘A spasso sulle Mura con…‘, per ripercorrere insieme la storia della città medievale, alla scoperta di torri, porte e quartieri. Dalla postierla dell’Anfiteatro alla Torre Santo Stefano, passando per la porta Pacis e la Torre delle Piagge. Quali erano nel medioevo le porte principali della città usate quotidianamente da mercanti e abitanti, e quando sono state chiuse? Perché l’attuale quartiere di Santa Maria si chiamava Ponte? A queste ed altre curiosità risponderanno i membri della Compagnia dello Stile Pisano, l’associazione nata nel 2006 che si occupa dello studio e della valorizzazione della storia della città e del suo patrimonio artistico e monumentale. Appuntamento dalle 16 alle 18 con ingresso da Piazza delle Gondole e arrivo alla Torre Santa Maria. Biglietto intero 5 euro, gratuito per bambini fino 8 anni e per disabili con accompagnatori, prenotazione consigliata fino ad esaurimento posti disponibili.

 

La domenica successiva, 10 marzo, sarà la volta di ‘Mura in gioco’:  dalle 15.30 alle 17 spettacoli, laboratori, letture animate e attività per bambini dai 4 ai 10 anni, con ingresso da Piazza delle Gondole. L’iniziativa, dal costo di 5 euro, sarà replicata anche domenica 31 marzo. I bambini devono essere accompagnati (ingresso gratuito per un accompagnatore); prenotazione consigliata fino ad esaurimento posti disponibili.

 

Sempre per il ciclo ‘A spasso sulle Mura con…‘, domenica 17 marzo Fabio Gadducci, direttore del Museo degli Strumenti per il Calcolo, terrà una visita guidata alla scoperta della storia  dell’informatica pisana, dalla prima calcolatrice elettronica italiana alla prima connessione internet. Ingresso da Piazza delle Gondole alle 16, con discesa da Torre Piezometrica, biglietto intero 5 euro, gratuito per bambini fino agli 8 anni e disabili con accompagnatore. Prenotazione consigliata fino ad esaurimento posti.

 

Domenica 24 marzo, il giorno prima del Capodanno Pisano, visita speciale con le guide di City Grand Tour: ‘Le tre età di Pisa, il Capodanno Pisano e il computo del tempo‘. Appuntamento alle 10 alla Torre Piezometrica; la visita dura due ore e comprende anche l’ingresso in Cattedrale. Prenotazione consigliata fino ad esaurimento dei posti disponibili, costo intero 10 euro. Il giorno dopo, lunedì 25 marzo, Pisa entrerà nel 2020 con 9 mesi di anticipo rispetto al resto del mondo, un passaggio scandito dall’orologio solare del Duomo. È il Capodanno Pisano, per festeggiarlo l’accesso al camminamento in quota sarà gratuito per i residenti..

 

Infine domenica 31 marzo, per il ciclo ‘Mura di Pisa Off‘, ‘L’Ora in più‘. In occasione del cambio dell’ora, apertura straordinaria con visita guidata a cura degli operatori dell’Ati Mura di Pisa. Appuntamento alle 17 alla Torre Santa Maria, costo intero 5 euro, gratuito per bambini fino agli 8 anni e disabili con accompagnatore, prenotazione consigliata fino ad esaurimento posti.