L’assemblea cittadina del Pd pisano ha eletto, all’unanimità, Andrea Ferrante segretario e questo rappresenta un forte segnale di ricompattamento del Partito intorno ad una figura dall’indubbio spessore politico – afferma il consigliere regionale Pd Andrea Pieroni -. A lui va il mio più sentito augurio di buon lavoro. Come molti, riconosco ad Andrea le giuste qualità per prendere in mano il partito e renderlo nuovamente un riferimento per il centrosinistra, per  aprirlo alle tante energie e competenze che Pisa esprime e per costruire un alternativo e valido programma per la riconquista della città, ormai incagliata nella melassa dell’immobilismo della giunta Lega-Fratelli d’Italia. Ferrante è prima di tutto un militante con un profondo senso di attaccamento alla comunità democratica e anche a quella cittadina; comunità che devono essere rigenerate, soprattutto per le grandi potenzialità inespresse.Un dovuto ringraziamento va poi a Ranieri Del Torto che ha traghettato il partito in una difficile fase, fatta di contrapposizioni e spaesamento. Ed un plauso a tutti e tutte coloro che hanno contribuito al ritrovamento dell’unità; a partire dalla commissaria provinciale Valeria Valente, che con umiltà e rispetto delle sensibilità che reggono il Pd, ma anche con fermezza, ha creato i presupposti perché fosse trovato un accordo. Adesso lavoriamo per Pisa, insieme alle tante forze del centrosinistra, per costruire una coalizione forte intorno ad una proposta forte: possiamo affrontare questa sfida e vincerla.