Di seguito il comunicato diramato dall’Associazione ambientalista
La Città Ecologica APS.

Confcommercio di Pisa non ha invitato le Associazioni Ambientaliste tra i relatori all’iniziativa sulla Darsena Europa che si terrà il 13 maggio a San Rossore (sic!).

La Città ecologica, che da anni si batte contro la realizzazione di quell’opera monstre, non parteciperà quindi a quella iniziativa, che si configura come un faccia a faccia tra i rappresentanti dei balneatori e chi quell’opera ha promosso o finanziato.

Sullo sfondo la promessa dei milioni di metri cubi di sedimenti utilizzabili per il ripascimento del litorale pisano provenienti dal dragaggio del Porto di Livorno: il classico piatto di lenticchie, per di più, considerato il luogo da dove vengono prelevate, molto probabilmente anche avariate. Con sullo sfondo magari due chiacchiere su come evitare meglio l’applicazione della Direttiva Bolkestein.

La Città ecologica ribadisce che la Darsena Europa è un’opera ambientalmente non sostenibile in sé e quindi da non realizzare. Se avessimo avuto la parola avremmo potuto dimostrarlo.