Il Tuttocuoio espugnando Correggio ha evitato i playout, ottenendo il diritto a partecipare alla quarta serie anche nella prossima stagione. Una partita sofferta, ma vinta meritatamente da parte della squadra di Davide Mezzanotti. Il giorno dopo la presidentessa Paola Coia analizza a freddo la gara giocata in Emilia e una stagione a dir poco massacrante: ” La salvezza maturata ieri è l’emblema della nostra stagione, caratterizzata dalle difficoltà attraversate inizialmente, con il mio arrivo a luglio e la squadra costruita in fretta. Contro la Correggese dovevamo vincere a tutti i costi e devo fare i complimenti sia ai ragazzi per la prestazione offerta, e al tecnico capace di preparare la partita nel migliore dei modi”.

Adesso il tempo di metabolizzare una stagione massacrante, poi ci sarà tempo per il club di Ponte a Egola di pensare al prossimo anno. E’ il messaggio è chiaro: ” Se c’è qualcuno interessato a rilevare il Tuttocuoio, io la cedo praticamente gratis. In caso contrario dovrà esserci maggiore aiuto da parte del comprensorio, capisco il periodo iniziale, dove nessuno mi conosceva ma adesso credo che le cose siano e devono essere diverse”

Una volta risolte le questioni societarie si potrà pensare alla squadra da costruire per il prossimo anno, e il primo tassello è l’allenatore. Con Davide Mezzanotti il rapporto è stato altalenante e a più riprese si è parlato di esonero da parte dell’ex giocatore del Brescia. A riguardo la presidentessa Paola Coia dichiara : ” Alla fine di questa settimana avremo un incontro con il tecnico e valuteremo il da farsi, non è ancora stata presa una decisione ci confronteremo come abbiamo sempre fatto in stagione”.