Il Ponsacco Mette in un cassetto la brutta sconfitta maturata a Montecatini con relative polemiche, supera il Sestri Levante di misura allo stadio “Redini di Cascina” a seguito della squalifica del proprio impianto per due giornate. Successo che consente di mantenere il terzo posto del girone e quindi affrontare fra le mura amiche – sarà ancora campo neutro- contro il Real Forte Querceta con l’indubbio vantaggio di poter approdare alla finale playoff in caso di parità dopo i tempi supplementari.

Si gioca in un clima irreale con i tifosi rossoblù assiepati fuori dall’impianto come era avvenuto in questa stagione ad Uliveto Terme contro il Finale Ligure. In cronaca parte forte la truppa di Giovanni Maneschi che sfiora il vantaggio con Negri al 17′. Canessa sblocca la gara poco dopo a seguito di una brillante azione personale chiusa con un destro sotto misura. Continua a macinare gioco il Ponsacco di fronte ad una squadra come quella ligure in atteggiamento pre-vacanziero. Ci prova Mariani attorno alla mezz’ora, il suo cross viene disinnescato dal portiere avversario. Vicino al tramonto della prima frazione il Ponsacco va vicino al raddoppio: Canessa ben innescato da Mariani si presenta davanti ad Adornato che lo atterra. Dagli undici metri va lo stesso Mariani che però si fa respingere il tiro dall’estremo difensore avversario.

La ripresa non offre grossi spunti, con i rossoblù a gestire la gara con sufficiente autorità e gli avversari mai realmente pericolosi. Domenica primo atto dei playoff contro il Real Forte Querceta, gara da affrontare al massimo per concludere al meglio una grande stagione.