Il Pontedera continua a lavorare in sede di calciomercato seguendo la linea delle ultime stagioni: ovvero reperire giovani da valorizzare e giocatori over da rilanciare. Allo stesso tempo ogni anno i club di serie B bussano alla porta del sodalizio pontederese per intavolare trattative con elementi capaci di mettersi in mostra con la compagine granata. Nella città della vespa c’è tranquillità perchè quando a condurre le trattative c’è Paolo Giovannini autentico top player dei dirigenti, nessuno si preoccupa. Il dirigente granata ha parlato attraverso le colonne della Nazione facendo il punto sulle trattative in uscita. Il primo che sembra essere vicino alla cessione è Frare: “ Ieri ho rifiutato un offerta di una squadra di serie B che non ritenevo economicamente congrua. A breve mi incontrerò con i dirigenti del Padova interessati al calciatore e vedremo il da farsi”.

Per Gargiulo è in piedi una trattativa con la Salernitana mentre per Borri questa è l’intenzione di Giovannini: ” Ha fatto 20 presenze in serie C quindi necessita ancora di una stagione in terza serie altrimenti faticherebbe troppo in serie B”. Su Calcagni sembra esserci ancora la Ternana, ma la trattativa non è in fase avanzata anche perchè gli umbri devono ancora capire in quale categoria giocheranno la prossima stagione.

Capitolo entrate, per l’esterno destro del centrocampo è ai dettagli la trattativa con Jacopo Giuliani classe’99 in arrivo dallo Spezia, mentre per l’esterno sinistro Tuttomercatoweb parla di un interessamento verso Emilio Vanacore classe ’99 della Nocerina anche se ci sarebbe da vincere la concorrenza dell’Atletico Leonzio. Per l’attacco sempre viva la pista che porta all’attaccante Zamparo, la trattativa continuerà con ogni probabilità la prossima settimana.