Sorpresa in casa nerazzurra per la prima formazione ufficiale della stagione 2018-2019. Non va neanche in panchina infatti Gianmarco Ingrosso, acuendo così l’emergenza del pacchetto arretrato: oltre al salentino sono assenti anche Sabotic e Meroni (che stringe i denti e va in panchina). La linea a tre è quindi composta da De Vitis, supportato da Birindelli e Bechini (classe 2001), proveniente dalla formazione Berretti.

Un altro “millennial” che fa il suo debutto ufficiale dal 1′ è il portiere Matteo Campani: il classe 2000 scende a sorpresa in campo scavalcando Cardelli (panchina per lui) e Voltolini (finito in tribuna). In mezzo al campo Gucher assolve ai compiti della regia, scortato da Di Quinzio e Izzillo. Sugli esterni spingono Zammarini e Lisi. In attacco la coppia formata da capitan Moscardelli e Masucci.

Nessuna sorpresa invece in casa della Triestina, dove mister Pavanel presenta una formazione decisamente più esperta rispetto a quella nerazzurra: l’unico Under in campo è il ’97 Libutti.

LE FORMAZIONI

Pisa (3-5-2): Campani; Birindelli, De Vitis, Bechini; Lisi, Di Quinzio, Gucher, Izzillo, Zammarini ; Moscardelli, Masucci. All. D’Angelo

Triestina (4-3-1-2): Valentini; Sabatino, Lambrughi, Malomo, Libutti; Maracchi, Coletti, Beccaro; Bracaletti; Mensah, Petrella. All.. Pavanel