Grande successo di pubblico come di consueto per il palio del cuoio disputatosi per le strade di Ponte a Egola giunto alla sua XXXI edizione. Ad aggiudicarselo è stato il rione “Le Fornaci” dopo le squalifiche combinate rispettivamente al “Leporaia” e “Tognarino” che avevano chiuso al primo e al secondo posto. La giuria ha stravolto il risultato a causa di alcune irregolarità ravvisate durante la corsa del caratello. In ogni gara che si rispetta non è mancato il pathos nei momenti decisivi della stessa, questo è il bello delle competizioni e del campanile esistente fra i rioni stessi.

Come consuetudine la gara è stata preceduta da quella degli over 40, ha seguito l’evolversi del Palio anche l’amministrazione comunale di San Miniato, presenti infatti il sindaco Vittorio Gabbianini e l’assessore allo sport David Spalletti.