Il Pisa torna al “Tardini” dopo oltre 9 anni

Dopo le due emozionanti e sudate vittorie ai rigori contro Triestina e Cremonese, il Pisa si è guadagnato una prestigiosa trasferta nel cammino della Coppa Italia 2018/19. Nel 3° turno infatti i nerazzurri affronteranno il Parma, neo-promosso in Serie A, allo stadio “Tardini” per un assaggio di una sfida storica che torna a disputarsi dopo oltre 9 anni.

Partendo proprio da questo ci riallacciamo all’ultimo precedente datato 9 Maggio 2009 quando in Serie B i nerazzurri purtroppo persero 2-0 e di lì a pochi giorni retrocessero e poi fallirono in Serie D. All’andata però il Pisa fece l’impresa battendo 2-1 la corazzata ducale all’Arena. Gli emiliani al termine di quel campionato tornarono in Serie A.

E’ superfluo dire che il pronostico anche in questa occasione sia a favore del Parma come dimostrano le due categorie di differenza e il vantaggio per i bianco-blu di giocare la partita secca tra le mura amiche. I nerazzurri però hanno già dimostrato di poter stupire e di non soffrire affatto il giocare lontano da casa come ha dimostrato il pirotecnico 3-3 contro la Cremonese battuta poi ai rigori.

Guardando in casa dell’avversario possiamo notare come i ducali abbiano delle defezioni importanti causa infortuni e non potranno così contare sulla rosa al completo. Tra i pali troveremo il grande ex Sepe che si rese protagonista in maglia nerazzurra nella stagione 2012/13. La squadra di Mister D’Aversa arriverà alla sfida con entusiasmo dopo la sentenza positiva arrivata dal tribunale che ha confermato la permanenza della squadra in Serie A e addirittura revocato l’iniziale -5 in classifica per il caso Spezia-Parma dell’ultima giornata dello scorso campionato.

Dopo il fallimento del 2015 il Parma ha saputo scrivere la storia del calcio italiano raggiungendo la Serie A dalla Serie D in sole tre stagioni culminate con tre incredibili promozioni consecutive. I nerazzurri invece raggiungono il 3° turno della Coppa Italia per la terza volta nelle ultime cinque stagioni: nel 2014/15 si arresero all’Atalanta (2-0) mentre nel 2016/17 superarono la Salernitana ai rigori per poi essere eliminati dal Torino nel turno successivo (4-0 ai supplementari).

Per Mister D’Angelo potranno già essere convocati il neo-arrivato Marconi e il difensore Brignani, assente invece ancora Buschinazzo per questioni legate al contratto. Per il Parma o per il Pisa nel 4° turno ci sarà la vincente di Brescia-Novara. Calcio d’inizio domani sera, Domenica 12 Agosto, alle ore 20.30.