Non si può parlare di mercato in fibrillazione per quanto concerne le squadre di Eccellenza toscana: situazione di normale amministrazione per la fine del mese di giugno. Come avviene nelle categorie superiori ci sono da valutare gli assetti societari dei singoli club, sentenze ai danni di alcune società nel comprensorio fiorentino, che ha portato in particolare la retrocessione della Sestese. A questo si aggiunge la situazione dei ripescaggi da chiarire, ma almeno che concerne le squadre del nostro comprensorio non ci sono novità di sorta. Come accennato in questi giorni la Cuoiopelli, che nutriva speranze di un possibile ripescaggio in serie D vede ridotte al minimo le speranze di poter disputare il torneo di quarta serie.

Vediamo nel dettaglio, i biancorossi dopo aver confermato sulla propria panchina il tecnico Andrea Cipolli  ha acquisito tre elementi: l’attaccante Federico Mengali classe ’90. Giacomo Francesconi classe ’91 e Leonardo Paolicchi classe ’88. A queste operazioni c’è da registrare però l’addio di Luca Andreotti finito al Grosseto via Ponsacco. Anche il San Miniato – al suo secondo anno nella massima categoria dilettantistica regionale- ha effettuato due importanti operazioni: l’attaccante Francesco Pellegrini classe ’95 sempre via Ponsacco nella scorsa stagione nel Piombino, i giallorossi non sono però riusciti a trovare l’accordo con Jonathan Granito classe ’83’ destinato ad altri lidi.