Attraverso un comunicato i gruppi organizzati della Curva Nord “Maurizio Alberti” hanno confermato la loro fiducia nell’operato della società nerazzurra, chiedendole però una rapida presa di posizione sui progetti futuri.

Sono trascorsi ormai più di quindici giorni dall’eliminazione del Pisa Sporting Club dagli spareggi promozione per la Serie B. Due settimane nelle quali in tutto l’ambiente nerazzurro ci si attendeva un bilancio consuntivo della fallimentare stagione sportiva da parte della società, e l’annuncio dei piani e degli obiettivi dell’annata 2018-2019. Invece i giorni si sono susseguiti caratterizzati da un prolungato e assordante silenzio da parte della dirigenza di via Battisti, impegnata in lunghe e ripetute riunioni ‘plenarie’ con l’intero consiglio di amministrazione raccolto per stabilire le linee guida da seguire nella prossima stagione. E per questo motivo la Curva Nord ‘Maurizio Alberti’ ha voluto far sentire la sua voce, dopo che anche i gruppi organizzati avevano mantenuto un profilo molto contenuto nei giorni immediatamente successivi alla cocente eliminazione dai playoff.

La nostra speranza è che questo periodo di attesa sia servito per pensare alla programmazione della prossima stagione – spiegano i gruppi organizzati del tifo nerazzurro – e alla riorganizzazione, e che a breve vi sia la sospirata conferenza stampa per illustrare alla città i piani e le mosse necessarie per un immediato riscatto“. “Siamo certi che in questa occasione non vi saranno discorsi in più – proseguono gli ultras – ma quanto basta per riaccendere l’entusiasmo della tifoseria con un rinnovato impegno economico, investimenti decisi sul mercato, dal nuovo staff tecnico alla rosa, e l’obiettivo chiaro della serie B. Non abbiamo sentito il bisogno di mettere particolare pressione perché questa Società, un anno e mezzo fa, è arrivata a Pisa senza nascondersi, promettendo giustamente la rinascita del calcio cittadino e una gestione consona, con investimenti e obiettivi ambiziosi“. Proprio in virtù della grande fiducia riposta nella dirigenza dello Sporting Club, i sostenitori nerazzurri sottolineano l’esigenza di ascoltare dai diretti interessati i piani e le prospettive che caratterizzeranno la prossima stagione. “La piazza ha bisogno di serenità e di rassicurazioni, e non deve trovarle sui giornali ma nelle dirette parole degli interessati“. “Per questo attendiamo con fiducia che il Presidente Corrado – concludono i gruppi organizzati della Curva Nord “Maurizio Alberti” – in tempi rapidi convochi la stampa e prenda la parola per dire pubblicamente ciò che un po’ tutti si aspettano: soltanto dopo le sue parole saremo in grado di intervenire, per il momento possiamo solo augurarci che il progetto continui con rinnovato slancio e le promesse vadano a concretizzarsi in una stagione da protagonisti“.