Dopo una stagione di assenza il Pontedera torna nella Coppa Italia principale, ieri si è svolto il sorteggio – in ritardo di quattro ore rispetto al previsto- e i granata domenica 29 luglio faranno visita alla Ternana, club retrocesso dalla serie B che spera di essere ripescato dopo le esclusioni di Bari, Cesena e Avellino. Si giocherà domenica con orario ancora da definire e per i granata sarà un ritorno al “Liberati” a distanza di 30 anni, cioè dalla stagione 1987-88 quando il Pontedera di Natalino Fossati riuscì a salvare la categoria battendo il Carbonia per 4-3 dopo i tempi supplementari seguito da 1000 sportivi.

Tornando al presente, quella di domenica sarà una vetrina importante contro un club proveniente da numerose stagioni di serie B, si giocherà in gara unica, non è ancora chiaro se in caso di pareggio verranno disputati i supplementari o se si procederà alla battuta dei calci di rigore. In caso di passaggio del turno ci sarebbe Il Carpi prima e il Sassuolo dopo come possibili avversari. Intanto questa mattina è iniziato il vero e proprio ritiro, in settimana prossima vedremo se decollerà o meno la trattativa con il Cuneo per l’attaccante Luca Zamparo