E’ un progetto sperimentale e sociale finalizzato a formare ed inserire nel mondo del lavoro quelle persone che sono la termine del proprio percorso di recupero dalle dipendenze e che sono ospitate presso la struttura pubblica di Pontedera “La Badia”. L’obiettivo dichiarato è quello di creare una opportunità per il futuro di tali soggetti attraverso un riallineamento con la comunità locale nell’esercizio di mansioni di pubblica utilità e socialmente rilevanti. Il progetto nasce con il supporto e la collaborazione tra due aziende private del territorio (Ecofor Service ed Ecoacciai), una Cooperativa Sociale (Arnera) ed il Comune di Pontedera.

Il progetto in sintesi:

Prendersi cura il decoro urbano della città attraverso piccoli e minuti interventi sia direttamente che su segnalazione da parte dei cittadini

Le ricezioni delle segnalazioni da parte del cittadino:

La gestione della segnalazione:

  • Apertura della segnalazione
  • Gestione della segnalazione:
    se eseguibile da parte delle squadre utilizzate nel progetto: esecuzione > pubblicazione report intervento concluso
    se ineseguibile perché non di competenza delle squadre di intervento assegnate al progetto: trasmissione al Comune di Pontedera per presa in carico

Le aree di intervento:

  • Area industriale:
    • manutenzione ordinaria e programmata della viabilità e delle aree verdi limitrofe al Polo Ambientale, intese come Viale America e Via Mattioli, Via dell’Industria, Area Centro Freschi Coop, Area magazzini Lidl e comunque tutto il tratto di Viale America che funge da collegamento delle aree finora descritte. A titolo di esempio non esaustivo le attività si riferiscono a raddrizzamento e pulitura cartelli stradali facilmente raggiungibili, taglio erba, raccolta foglie e raccolta dei rifiuti eolici (es. cartacce, sigarette, ecc…)
  • Area urbana:
    • cura del decoro urbano di tutto il comune di Pontedera, frazioni incluse, da intendersi a titolo non esaustivo come taglio minuto dell’erba, raccolta foglie e raccolta dei rifiuti eolici (es. cartacce, sigarette, ecc…), raddrizzamento e pulitura cartelli stradali facilmente raggiungibili, piccole riparazioni su panchine in legno e cestini, copertura con vernice su edifici e proprietà pubbliche di graffiti non autorizzati.

Gli inserimenti lavorativi:

  • Il Progetto prevede l’inserimento di nr.2 soggetti, per ogni squadra, appartenenti alle categoria svantaggiate così definite dalla normativa 381/91; tali soggetti saranno affiancati da un capo-squadra esperto che sarà costantemente presente e farà da formatore e supervisore in accordo con gli uffici preposti del comune di Pontedera

Modalità di attuazione:

La squadra opera da lunedì a venerdì per 40 ore settimanali, salvo festività; viene data la disponibilità a spostare alcune attività straordinarie al sabato, qualora richiesto, con recupero orario in altro giorno. Il Progetto prevede l’utilizzo, oltre che del personale sopra descritto, anche di un furgone chiuso attrezzato con decespugliatore, Dispositivi di Protezione Individuale, attrezzature manuali (quali pinze, cacciaviti, martello, ecc…), vernici, cemento, e quant’altro necessario per lo svolgimento delle piccole manutenzioni. Tutto l’abbigliamento del personale ed il furgone stesso verranno personalizzati con i loghi ufficiali e quindi riconoscibili per strada durante gli interventi. Alla fine di ogni mese il Comitato di monitoraggio invierà al Comune di Pontedera una breve relazione con il calendario/piano degli interventi eseguiti e le immagini più rappresentative oltre che, con il supporto di Arnera, eventuali osservazioni sulla mission sociale.

Fonte comune di Pontedera