Test amichevole in casa del Ponsacco

Sarà l’occasione per vedere all’opera una formazione ancora sperimentale, ma che si avvicinerà di molto a quella che dovrebbe partire dal primo minuto nella gara di esordio di campionato.  Spazio quindi a Gori tra i pali, con la difesa a tre composta da Brignani, Buschiazzo e uno fra De Vitis e Meroni. In mezzo al campo Gucher dirigerà il gioco, supportato da Di Quinzio e uno fra Izzillo e Zammarini. Nel caso in cui quest’ultimo dovesse essere accentrato, sulla fascia destra spingerà Birindelli; sulla corsia opposta il solito Lisi. In attacco si potrebbe finalmente vedere all’opera la coppia Moscardelli – Marconi.

I nerazzurri si alleneranno di qui a Sabato tutti i giorni sul terreno di gioco di San Piero a Grado e come detto giocheranno domani sera, Mercoledì 22 Agosto, questo memorial in onore di Lorenzo Ravagni, lo sfortunato ragazzo di Tirrenia che a soli 18 anni perse la vita in un incidente nel giorno di Ferragosto del 2016.

Nel frattempo però i problemi si concentrano invece ai vertici del calcio nazionale, incapace di dirimere celermente e con decisione le situazioni ingarbugliate di ripescaggi, ricorsi e riammissioni. I campionati di Serie B e Serie C (nonostante in cadetteria sia già stato stilato il calendario) sono paralizzati, e c’è una fortissima incertezza sulla data di inizio dei due tornei.

Proprio per questo motivo qualsiasi test da ora in poi sarà importantissimo per gli uomini di D’Angelo che rischiano di stare fermi a livello di gare ufficiali quantomeno per altre 3 settimane. Domani sera in caso di parità nei 90′ ci saranno direttamente i calci di rigore per decretare la squadra vincente.