Arriva ancora una sconfitta per 3-2 per il Tuttocuoio, dopo il Pontedera è l”Aglianese ad imporsi nella partita amichevole giocata ieri mattina al “Leporaia” di Ponte a Egola. Gara che si è disputata fra due squadre che avrebbero dovuto giocare il preliminare di Coppa Italia, rispettivamente con Ghivizzano e Prato, rinviato dalla Lega per rispetto della tragedia del ponte Morandi di Genova. Come nei precedenti test il tecnico Simone Masini ha schierato tutti gli elementi a propria disposizione schierando di fatto due formazioni con i soli Cascone e Guidelli in campo per tutti i 90′. Sull’altro fronte l’Aglianese di Pacifico Fanani ha dato una buona impressione, palesando equilibrio fra i reparti, e vivacità in attacco.

PRIMO TEMPO IN AFFANNO- Da rivedere il Tuttocuoio della prima frazione, ad eccezione dei primi 10′ minuti anche se non è stata schierata quella che potremo definire la formazione tipo. Dopo un buon approccio, fatto di pressing e qualche azione interessante nell’area avversaria, i pistoiesi hanno preso il comando delle operazioni trovando il vantaggio al 32′ con Marzierli abile nel tap-in dopo la deviazione di Lombardi su precedente tiro di Di Vito. Il raddoppio arriva a stretto giro di posta con l’Ex Tempesti innescato in campo aperto da Rosati, per lui è un giochetto da ragazzi entrare in area e battere in uscita Lombardi. La squadra fatica a reagire e sembra in balia dell’avversario.

LA RISCOSSA- Nella seconda frazione le cose cambiano: Di Paola, Costalli e Alagia danno maggiore vivacità in avanti dando meno punti di riferimento alla retroguardia avversaria, in mezzo Patteri dialoga molto con Guidelli e Bianconi in difesa garantisce maggiore sicurezza. Lentamente i padroni di casa prendono in mano le redini della gara e al 22′ potrebbero riaprirla, gran giocata di Patteri atterrato da Chiti in area, Di Paola dal dischetto si fa ipnotizzare da Raffa, cinque minuti dopo però arriva si riscatta beffando il portiere avversario dando linfa ai compagni. Il forcing produce il pareggio dello stesso numero 9 di casa abile a deviare di testa alle spalle del portiere avversario, il confronto si mantiene in equilibrio fino a tre minuti dalla fine quando Patteri devia nella propria porta il tiro di Tognarelli per il 3-2 finale. Tuttavia la truppa di Masini ha il merito di non arrendersi, nei minuti finali prima Di Paola obbliga Raffa a deviare sulla traversa un colpo di testa, poi un cross di Segantini attraversa tutta l’area senza che nessun compagno riesca ad intervenire.

 

TUTTOCUOIO-AGLIANESE 2-3

TUTTOCUOIO (4-3-3): Lombardi (46′ Marrucci); Segantini, Mazzola (46′ Bianconi), Cascone, Bertolucci (46′ Ceccarello); Manetti (46′ Fino), Ferretti (46′ Patteri), Guidelli; Chiti (46′ Costalli), Ausiero (46′ Di Paola), Bellante (46′ Alagia). All. Masini.

AGLIANESE (4-4-2): Raffa; Chiti Leonardo, Zuccanelli, Tognarelli, Zellini; Mugelli, Maccagnola, De Vito Rosati; Marzierli, Tempesti. Al Fanani.

RETI: 32′ Marzierli, 35′ Tempesti, 72′ e 80′ Di Paola, 87′ Aut Patteri