Qui Piacenza

I biancorossi di mister Franzini sono reduci da due vittorie su due gare giocate nei precedenti incontri, un ruolino di marcia che ha confermato, seppur si stia parlando solamente dell’inizio del campionato, le sensazioni positive intorno alla squadra emiliana data da molti come possibile sorpresa di questo Girone A.

In vista della sfida di cartello di questo pomeriggio contro i nerazzurri, Franzini confermerà quasi completamente la formazione tipo basata su un coriaceo 4-3-3, marchio di fabbrica del mister emiliano. In porta Fumagalli sarà coperto da Mulas e Barlocco nel ruolo di terzini con Pergreffi e Silva a completare il pacchetto difensivo.

A centrocampo probabile inserimento di Corradi accanto a Della Latta e Marotta mentre in fase offensiva il tridente biancorosso riserva un mix di quantità e qualità a cui stare attenti: Sestu e Fedato infatti sono pronti a spalleggiare l’unica punta Romero, vera e propria boa di questa squadra con la sua prestanza fisica e la sua forza sui palloni alti.

Qui Pisa

Dall’altro canto il Pisa deve dimostrare di che pasta è fatto, e dopo le prime due uscite casalinghe che ancora non hanno ben definito la reale forza dei nerazzurri, Moscardelli e compagni sono chiamati ad una prova difficile nella prima trasferta stagionale. Mister D’Angelo è stato chiaro sul concetto di voler imporre il proprio gioco anche lontano dall’Arena, e oggi ancora una volta il Pisa scenderà in campo con il classico 3-5-2.

Tra i pali inamovibile Gori che bene ha fatto nelle prime due partite, la difesa vedrà protagonisti ancora una volta Buschiazzo e Masi con Brignani pronto a fare da terzo difensore. Centrocampo pressoché uguale a quello visto contro l’Arezzo con l’unica eccezione della possibilità di vedere Marin già dal 1′; insieme a lui pronti i soliti Gucher e Di Quinzio al centro. Sugli esterni invece confermatissimo Lisi a sinistra mentre a destra potrebbe dare forfait Zammarini ed essere sostituito da Birindelli.

Nel duo offensivo ovviamente intoccabile l’ex di turno Moscardelli mentre Masucci dovrebbe accomodarsi in panchina per lasciare posto a Marconi già dall’inizio così come era successo nella prima partita vinta per 1-0 contro il Cuneo. Masucci potrebbe essere pronto ad entrare a partita in corso per dare una scossa in caso di partita bloccata.

Le probabili formazioni

Piacenza (4-3-3): Fumagalli; Barlocco, Pergreffi, Silva, Mulas; Corradi, Della Latta, Marotta; Fedato, Romero, Sestu. All. Franzini

Pisa (3-5-2): Gori; Brignani, Masi, Buschiazzo; Lisi, Di Quinzio, Gucher, Marin, Birindelli; Moscardelli, Marconi. All. D’Angelo

Arbitro: Paterna di Teramo