Se gli undici metri nei precedenti due turni contro Ghiviborgo e Aglianese erano stati alleati del Tuttocuoio, nella gara di ieri a Forte dei Marmi contro il Real Forte Querceta, hanno condannato i neroverdi all’eliminazione dalla Coppa Italia in terra versiliese. A decidere il confronto e il passaggio ai sedicesimi di finale contro l’Aquila Montevarchi è stato Guidi su calcio di rigore al 14′ della prima frazione. Mister Masini deve rinunciare agli squalificati Di Paola e Patteri, mentre Cascone rientra dalla squalifica, ma gli viene preferito Mazzola che va a comporre la coppia di centrali con Bianconi mentre Segantini viene preferito al claudicante Ceccarello sulla corsia destra e Bertolucci come sempre si appropria della fascia sinistra. In mezzo al campo Ferretti come di consueto è il metronomo con Fino e Guidelli ai lati, in attacco Costalli e Alagia ai lati. Sull’altra sponda si pareggiavano le defezioni con le assenze dell’ex Falchini e quella di Vignali.

Gara prevalentemente equilibrata dove i neroverdi hanno sicuramente ben figurato, puniti dall’episodio del penalty scaturito al 14′ della prima frazione per fallo di Bianconi su Pesci innescato da un precedente lancio dalle retrovie di Romiti. Stavolta Lombardi non può nulla e Guidi lo spiazza dagli undici metri per il vantaggio nerazzurro. I neroverdi hanno comunque il merito di non abbattersi e cercare di reagire, anche se si trovano davanti una squadra compatta e granitica come quella versiliese, tuttavia Bertolucci obbliga ad una deviazione impegnativa Puccini e successivamente Costalli spedisce alto di poco. Nella ripresa si aprono maggiori spazi per i padroni di casa che potrebbero raddoppiare al 57′ con un gran tiro di Biagini respinto da Lombardi, si avventa sulla respinta Fall che mette in rete ma viene annullata per fuorigioco. La truppa di Masini continua a spingere ma non riesce a trovare il pertugio giusto e quindi al 90′ deve arrendersi e uscire- seppur a testa alta- dalla competizione.

Real Forte Querceta- Tuttocuoio 1-0

Real Forte Querceta (4-3-3): Puccini; Maffini, Romiti, Anichini, Guidi; Rinaldini (85′ Lazzarini), Biagini, Remedi (55′ Fall); Pesci (63′ Cito), Amico, Posenato (79′ Raffo). A disp. Agozzino, Scaramello, Bertoni, Lazzarini, Fazzini, Pugliese. All. Bresciani.

Tuttocuoio (4-3-3): Lombardi; Segantini, Mazzola (51′ Cascone), Bianconi (79′ Lischi), Bertolucci; Fino, Ferretti (70′ Chiti), Guidelli; Alagia, Costalli, Bellante (76′ Manetti). A disp. Marrucci, Lazzara, Whitakear. All. Masini.

ARBITRO: Borriello di Arezzo. Assistenti: Ravaioli di Forlì e Siboni di Faenza

RETE: 14′ Guidi Rig.