Qui Pistoiese

La formazione guidata da mister Paolo Indiani non sta sicuramente vivendo uno dei momenti più semplici sotto la sua gestione, gli arancioni infatti dopo la pesante eliminazione subita negli ultimi playoff per 5-0 a Carrara sembrano non essersi ancora del tutto ripresi e, nonostante qualche cambio importante in estate, hanno conquistato 2 soli punti in 4 gare giocate subendo sempre almeno due reti. La Pistoiese infatti al momento ha la peggiore difesa del campionato ed è reduce tra l’altro dall’eliminazione in Coppa Italia per mano dell’Imolese.

Per provare a fermare questa emorragia mister Indiani dovrebbe optare per l’assetto tattico che prevede il 4-3-1-2: in porta Meli, in difesa pronti Regoli e l’ex Cagnano sugli esterni mentre a comandare la, sin qui, deficitaria difesa ci saranno Muscat e Terigi. Il centrocampo invece avrà in Tartaglione il ruolo di mediano con Luperini e Vitiello leggermente più avanzati in mezzo al campo.

Davanti ci sarà un altro ex, Fanucchi, a giocare subito dietro le due punte Rovini e Latte Lath, con quest’ultimo grande talento di proprietà dell’Atalanta e che può annoverare l’encomio di aver siglato una rete in casa della Juventus due stagioni fa in Coppa Italia.

Qui Pisa

Anche i nerazzurri non vengono da un momento positivo, due soli punti nelle ultime tre gare e nell’unica trasferta sin qui giocata è arrivato il pesante risultato di 3-0 a Piacenza. Per questo a Pistoia il Pisa deve assolutamente cambiare marcia come ha anticipato in conferenza mister Luca d’Angelo.

Non cambia l’assetto tattico: sarà 3-5-2. In porta intoccabile Gori mentre in difesa torna Buschiazzo dopo la squalifica, l’uruguaiano dovrebbe fare reparto con Masi e Brignani. Il centrocampo questa volta potrebbe trovare escluso Zammarini, infatti probabile l’inserimento a destra di Lisi con Liotti a sinistra. I tre in mezzo al campo dovrebbero essere confermati con Gucher, Di Quinzio e probabilmente Marin visto che De Vitis non è al 100%.

In coppia d’attacco dopo le non esaltanti ultime prestazioni è pronto a sedersi in panchina Marconi che dovrebbe essere rilevato da Masucci, sicura la presenza di Moscardelli il cui nome sino ad oggi è l’unico che è finito nel tabellino dei marcatori in questa sin qui non esaltante stagione dei nerazzurri che oggi avranno sicuramente il compito di dare una svolta al campionato.

Le probabili formazioni

Pistoiese (4-3-1-2): Meli; Cagnano, Muscat, Terigi, Remedi; Luperini, Vitiello, Tartaglione; Fanucchi; Rovini, Latte Lath. All. Indiani

Pisa (3-5-2): Gori; Brignani, Masi, Buschiazzo; Liotti, Di Quinzio, Gucher, Marin, Lisi; Moscardelli, Masucci. All. D’Angelo

Arbitro: Robilotta di Sala Consilina