Incappa nella prima sconfitta stagionale il Tuttocuoio, superato al “Leporaia” per 2-1 da un ottimo Seravezza: neroverdi apparsi a tratti in difficoltà nel confronto con i versiliesi nonostante abbiano trovato il vantaggio ad inizio ripresa: finendo per essere penalizzati dall’espulsione di uno dei suoi cardini difensivi: Cascone, seppur insieme all’attaccante avversario Pegollo.

Analizzando il confronto però, possiamo dire in tutta franchezza che il successo della truppa di Vangioni è legittimo, sia per la supremazia territoriale palesata -soprattutto nel primo tempo- e la qualità del gioco espresso. I neroverdi faticavano ad esprimere il proprio gioco, affidandosi a ripartenze che non sempre si mostravano efficaci. Masini si affida al 4-3-3 con Segantini che vinceva il ballottaggio con Ceccarello nel ruolo di terzino destro. mentre nel tridente offensivo Alagia veniva rilevato da Costalli. Gli ospiti prendono il comando delle operazioni, ma la prima occasione è di marca neroverde: 18′ Guidelli se ne va sulla destra, disegna un cross sul secondo palo dove si avventa Di Paola, la sua incornata viene disinnescata da Cavagnaro. Sul capovolgimento di fronte Rodriguez si invola nella metà campo sguarnita neroverde, entra in area ma il suo destro viene respinto da Lombardi abile ad uscire con i tempi giusti sbarrando la strada al cubano. Ancora il numero 10 ospite ci prova dalla lunga distanza ma il portiere di casa risponde presente.

Dagli spogliatoi esce un Tuttocuoio molto più propositivo e al 51′ arriva il vantaggio con il “solito” Bellante, abile a scagliare un destro secco dal limite dell’area. Molti pensano ad una nuova vittoria della capolista, pochi minuti dopo però Cascone si fa cacciare insieme all’attaccante Pegollo. Masini è costretto ad inserire Mazzola, ma gli ospiti tornano a comandare la gara stringendo d’assedio la porta di Lombardi. Il pareggio arriva al 70′ -seppur in maniera rocambolesca- non si intendono il portiere Lombardi e Segantini, Bortolotti si avventa come un falco deponendo in rete. Gli ospiti ci credono, prima Rodriguez obbliga il portiere neroverde ad una impegnativa respinta poi è ancora Bortolotti con un piatto destro a sfiorare il bersaglio. La rete per gli ospiti arriva ad un minuto dal termine; cross da sinistra di Podesta e Rodriguez a centro area anticipa in maniera sporca Lombardi deponendo alle sue spalle.

 

TUTTOCUOIO- SERAVEZZA 1-2

TUTTOCUOIO (4-3-3): Lombardi; Segantini (32’st Ceccarello), Cascone, Bianconi, Bertolucci (45’st Giani); Fino, Correa, Guidelli (33’st Ferretti); Bellante (23’st Chiti), Di Paola, Costalli (11’st Mazzola). A disp. Battara, Lischi, Manetti, Patteri. All. Masini.

SERAVEZZA (4-4-2): Cavagnaro; Borgia (15’st Dell’Amico), Fiale, Syku, Piazzolla; Bodini, Granaiola, Bortolotti, Bongiorni (43′ st Podesta); Rodriguez, Pegollo. A disp. Pietra, Nelli, Ramacciotti, Galletti, Cornacchia, Galloni, Imbrenda. All. Vangioni.

ARBITRO: Munerati di Rovigo.

RETI: 51′ Bellante, 70′ Bortolotti, 89′ Rodriguez.

NOTE: Al 55′ espulsi Cascone e Pegollo. Ammoniti: Lombardi, Bertolucci, Bianconi, Borgia, Fiale, Mazzola. Angoli 2-3. Rec. 0’+4′. Spettatori 300 circa.