Il focus sul Pro Piacenza, prossimo avversario dei nerazzurri

Domani sera si ritorna già in campo: il Pisa infatti è atteso alle 20.30 dalla sfida casalinga contro i rossoneri del Pro Piacenza nella settima giornata del girone A di Serie C, non c’è tempo dunque per crogiolarsi nel bel successo di Pistoia che Mister D’Angelo & co sono già obbligati a pensare a questa importante sfida proprio per dare seguito alla bella vittoria di Domenica scorsa. La sfida che si presenta ai nerazzurri è pero ricca di insidie, l’avversario infatti è uno dei più in forma del campionato.

Il Pro Piacenza infatti è l’unica squadra ad avere fatto bottino pieno in tutte e tre le trasferte sin qui giocate: 9 punti a cui si aggiunge l’unico punto conquistato invece tra le mura amiche (nell’unica sfida giocata in casa), infatti gli emiliani sino ad oggi hanno giocato solamente 4 partite, una in meno dei nerazzurri ma nonostante questo hanno comunque due punti in più. I rossoneri poi arrivano riposati all’Arena visto che non giocano dallo scorso 8 Ottobre a causa del rinvio della sfida contro l’Entella di Domenica scorsa.

Il Pro Piacenza ha cambiato veramente tanto rispetto alla scorsa stagione in cui la squadra era creata per una salvezza tranquilla: in panchina siede l’ex giocatore di Livorno e Juventus Giuliano Giannichedda che fa giocare la sua squadra a specchio rispetto al Pisa, infatti il suo modulo prediletto così come D’Angelo è il 3-5-2.

In porta i rossoneri hanno la stellina della Nazionale Under 20 Andrea Zaccagno, detto da molti come una promessa per il futuro, la difesa a tre titolare è composta da Mangraviti, Christian Maldini (primogenito classe 1996 del grande Paolo Maldini, ex bandiera del Milan e uno dei migliori difensori della storia italiana) e Pasqualoni che tre stagioni fa segnò un gol proprio al Pisa nella sfida Lupa Roma-Pisa 1-1.

Nei cinque di centrocampo mister Giannichedda fa giocare sugli esterni solitamente Kalombo a destra mentre a sinistra Zanchi; al centro del campo troviamo l’espertissimo Christian Ledesma (ex centrocampista e capitano della Lazio) a fare reparto con Remedi e Sicurella. Il duo d’attacco dei rossoneri invece è composto da due elementi di assoluta esperienza per la categoria come Scardina e Nolè, insomma una squadra che ha cambiato tanto con la nuova proprietà ma che ha cambiato decisamente in meglio. Tra gli altri i rossoneri annoverano nella propria rosa l’ex nerazzurro Giulio Sanseverino che spesso entra a partita in corso.

Le gare del Pro Piacenza sino ad oggi

Campionato

2^ Giornata): Alessandria-Pro Piacenza 1-3

3^ Giornata): Pro Piacenza-Pistoiese 3-3

4^ Giornata): Olbia-Pro Piacenza 0-1

5^ Giornata): Gozzano-Pro Piacenza 0-3

(1^ e 6^ giornata rinviate a causa delle sfide contro Siena e Virtus Entella)

Coppa Italia di Serie C

Pro Piacenza-Virtus Verona 1-1

Virtus Verona-Pro Piacenza 2-1