Prende il via la stagione 2018/2019 dell’offerta didattica dei Musei Civici di San Miniato, promossa dalla cooperativa La pietra d’angolo. Itinerari tematici alla scoperta dei luoghi e dei monumenti più significativi del centro storico, degli eventi e dei personaggi che hanno fatto la storia di San Miniato nei secoli, ma anche escursioni naturalistiche sulla via Francigena e laboratori sulla paleontologia, sull’archeologia e sulla storia della scrittura. Questo il corpus dell’offerta proposta per il nuovo anno in un incontro al Museo della Memoria, con tante novità.

Dieci gli itinerari tematici, dal Medioevo, all’archeologia, agli etruschi, all’arte barocca, fino a Napoleone, il Cigoli e Dilvo Lotti, per una varietà di proposte in grado di accogliere uno spettro ampio di appassionati e cultori. Otto sono invece le proposte per i laboratori realizzati al Museo della scrittura di San Miniato Basso, due in Palazzo Comunale, due al Museo del Conservatorio di Santa Chiara e ben otto all’Area archeologica di San Genesio. La vera novità di quest’anno è l’offerta relativa al MuMe-Museo della Memoria, l’ultimo nato, dove vengono proposti quattro percorsi tutti da scoprire, un vero e proprio viaggio nella storia contemporanea.
L’offerta proposta sposa le intenzioni dell’amministrazione comunale, far vivere e aprire di più i Musei Civici – spiega il sindaco di San Miniato Vittorio Gabbanini -. Negli anni passati l’offerta didattica è sempre stata un elemento che ha dato molto valore ed enorme visibilità ai nostri luoghi d’arte, un’occasione molte importante che quest’anno si arricchisce della presenza del MuMe. La proposta di percorsi e laboratori abbraccia dai più piccoli agli adulti, fino alle scolaresche, in modo da accontentare le loro diverse esigenze e garantire un prodotto di grande qualità”.

E proprio nei prossimi giorni ci sono alcuni importanti appuntamenti con i Musei Civici assolutamente da mettere in agenda.
Domenica 14 ottobre
, dalle 15 alle 18, all’Area Archeologica di San Genesio, in occasione della “Giornata delle famiglie al Museo”, tutti “A caccia di storia!”, una caccia al tesoro, per bambini e ragazzi, a tema storico-archeologico. I partecipanti si troveranno faccia a faccia con gli antichi abitanti del borgo medievale e con il loro aiuto, misurandosi con indizi e prove di abilità, arriveranno a scoprire il tesoro si San Genesio (prenotazione obbligatoria: 348.7187908 – sistemamuseale@comune.san-miniato.pi.it). Sempre domenica, alle 11.00, al Salone della SMS Corala di Impruneta verrà invece inaugurata la mostra “Come la mano declinò sul tasto. Gli strumenti della scrittura dall’uso dell’inchiostro alla macchina da scrivere”, dove verranno esposti alcuni materiali provenienti dal Museo della scrittura di San Miniato Basso.
Lunedì 15 ottobre, alle 15, al Museo della Memoria ci sarà un open day per le scuole secondarie superiori, dove verranno presentate tutte le attività dell’offerta didattica agli studenti più grandi.