A seguito del seminario internazionale I bambini e la rivoluzione della diversità organizzato dalla Bottega di Geppetto e dal Comune di San Miniato lo scorso 9 e 10 febbraio, una delegazione composta da 23 referenti della rete AECES – Association for Early Childhood Educators di Singapore sono in visita nei servizi educativi per la prima infanzia del territorio comunale. Quello da Singapore è solo uno dei molti gruppi che durante l’anno hanno avuto l’opportunità di entrare in contatto con i bambini, le famiglie e il personale dei nostri nidi d’infanzia: solo nel corso del 2018 infatti oltre 100 professionisti hanno soggiornato a San Miniato per conoscere il nostro approccio all’educazione dei bambini. Nelle prossime settimane è già previsto anche l’arrivo di una delegazione dalla Spagna ed una dal Giappone. L’interesse per i nidi d’infanzia dimostrato da molti osservatore nazionali ed internazionali conferma l’alto livello qualitativo di un sistema di servizi che rappresenta un esempio di buone pratiche e buone politiche riconosciute non solo a livello locale e dell’impegno di un’amministrazione comunale che da oltre 40 anni investe nell’educazione dei cittadini più piccoli.

Ho voluto portare il saluto dell’amministrazione comunale a questa delegazione che viene da così lontano solo per studiare il ‘modello San Miniato‘ – spiega il sindaco Vittorio Gabbaniniuna visita che dimostra una volta di più quanto il lavoro svolto dalla Botttega di Geppetto sia di altissimo livello nel panorama mondiale. Un grazie quindi a tutti coloro che quotidianamente portano avanti questa realtà e la fanno crescere ancora di più”.

 

Nella foto la visita della delegazione di Singapore