All’indomani del cosiddetto “decreto legge Salvini”, la Scuola Superiore Sant’Anna e ASGI (Associazione Studi Giuridici sull’Immigrazione) propongono un programma aggiornato per il corso di alta formazione (un modulo di approfondimento rispetto alla più ampia Summer School dello scorso settembre) sui temi della protezione internazionale e umanitaria, che si svolgerà al Sant’Anna di Pisa dal 25 al 27 ottobre. Le iscrizioni sono aperte fino al 15 ottobre.
Le tematiche dell’immigrazione e dell’asilo sono al centro dell’agenda politica dell’Unione europea e di tutti gli Stati membri. Negli anni più recenti numerose sono state le modifiche normative che hanno interessato la materia dell’asilo e in particolare quella della protezione internazionale e umanitaria, rendendo necessaria la programmazione di un approfondimento specifico, in connessione con la formazione generale e di base offerta con la Summer school sul diritto degli stranieri, ospitata alla Scuola Superiore Sant’Anna dal 10 al 15 settembre 2018.
Su questa materia è intervenuto di recente anche il d.l. 4 ottobre 2018, n. 113, in tema di protezione internazionale, immigrazione e sicurezza pubblica, attualmente in corso di conversione in legge, che ha modificato numerosi aspetti della disciplina e al quale sarà dedicata una specifica attenzione nell’ambito del modulo di formazione in tema di protezione internazionale, programmato dall’Istituto Dirpolis (Diritto, Politica, Sviluppo) della Scuola Superiore Sant’Anna, all’interno del quale è stata costituita un’area di ricerca DREAM (Documentazione, Ricerca E Analisi sulle Migrazioni), e da ASGI (Associazione Studi Giuridici sull’Immigrazione). Il programma del modulo è stato dunque aggiornato alla luce delle modifiche introdotte dal d.l. 4 ottobre, n. 113, cosiddetto “decreto Salvini”. Tale decreto ha, infatti, modificato numerosi aspetti della disciplina, comportando un necessario adeguamento del programma inizialmente pensato nell’ambito dell’edizione 2018 del Corso di alta formazione sul diritto degli stranieri.
Il modulo fornisce un approfondimento della disciplina in tema di protezione internazionale alla luce delle più recenti modifiche adottate a livello nazionale, nonché delle proposte di riforma attualmente in fase di discussione da parte delle istituzioni dell’Unione europea. Una particolare attenzione sarà dedicata all’analisi della giurisprudenza di riferimento, agli orientamenti delle Commissioni territoriali e alle prassi amministrative.