Martedì 13 novembre, presso la Casa della Caritas di Pontasserchio, a partire dalle ore 21 si terrà l’incontro “I bisogni e la povertà del nostro territorio”. L’assemblea pubblica è stata organizzata dagli uffici per le Politiche sociali e dell’integrazione, della casa e di diritto alla salute e per le Politiche per le famiglie, per l’esercizio e la programmazione dei diritti civili del comune di San Giuliano Terme.

I temi affrontati nel corso dell’incontro al quale è invitata tutta la cittadinanza dell’amministrazione termale, del comune di Pontasserchio e delle zone limitrofe saranno la solidarietà, l’accoglienza ed il volontariato. Il vicesindaco di San Giuliano Terme, Franco Marchetti, modererà la serata incentrata sulle strategie messe in atto da parte delle strutture pubbliche e dalle associazioni di volontariato. Alla serata parteciperanno anche Don Emanuele Morelli (direttore di Caritas Pisa), Antonio Cerrai (presidente del Comitato di Pisa della Croce Rossa Italiana), Daniele Vannozzi (presidente della Pubblica Assistenza di Pisa) e Michele Viviani (membro della Venerabile Arciconfraternita di Misericordia e Crocione di Pisa). Insieme a loro interverranno anche alcuni rappresentanti della Società della Salute di Pisa, della cooperativa Paim e della Consulta del Volontariato del comune di San Giuliano Terme.

Questo il comunicato ufficiale firmato da Marchetti:

Nella nostra comunità sono oltre mille le persone che sono seguite direttamente dai servizi sociali, e molte altre che si rivolgono alla amministrazione ed alle associazioni del territorio per chiedere aiuti di varia natura. Abbiamo inoltre 3.500 persone oltre i 75 anni, di questi molti vivono con una pensione oggi inadeguata alle necessità primarie, infatti sono molti coloro che hanno rinunciato alle visite preventive.

Queste ed altre situazioni richiedono una grande attenzione da parte di tutti. Ma ciò che non possiamo fare è accettare passivamente questa realtà come un dato di fatto irreversibile, mentre chiediamo al Governo che vengano stanziate più risorse per rispondere meglio alle necessità delle persone, allo stesso momento ci sono le associazioni del territorio che già stanno facendo molto a sostegno delle persone in difficoltà.

Saranno questi gli argomenti in discussione e parleremo delle iniziative che intenderemo attuare per dare una prima risposta alle persone. Un’inziativa che vuole porre al centro il ruolo fondamentale del volontariato, che tutti i giorni svolge il suo meritorio compito, spesso nel silenzio più assoluto, e spesso ingiustamente criticato. Una giornata importante che vuol porre al centro la persona in primis.