Fine settimana dal gusto agrodolce per il Five to Five. La società ascianese attiva nel campionato di C2 Calcio a 5 ha perso di misura il big match in casa della capolista Limite e Capraia, al termine di un match caratterizzato da una girandola di emozioni che sono arrivate fino al triplice fischio. Piacentini e compagni, dopo aver chiuso in svantaggio per 2-1 la prima frazione, nella ripresa sono riusciti a ribaltare il parziale issandosi sul 2-3.

Una mezza impresa, visto che il portiere della formazione guidata da mister Ciampi, Gabriele Rossi, era già stato allontanato dal campo con un rosso diretto per fallo da ultimo uomo su un avversario lanciato a rete. La resistenza di Nannicini, portiere di movimento, e di tutta la squadra è arrivata a ridosso del fischio finale. Soltanto due mischie in area di rigore hanno consentito alla capolista di ribaltare nuovamente il risultato e festeggiare una vittoria insperata a pochi minuti dalla fine. Il Five to Five resta così fermo al palo a quota 12 punti, ampiamente lontano dalla zona calda della retrocessione ma leggermente attardato rispetto al plotone di squadre in lizza per un piazzamento nei playoff. Venerdì 23 novembre si tornerà ad Asciano per sfidare l’Unione Montalbano e tornare prontamente alla vittoria.

A portare sorrisi e soddisfazioni ci pensa il settore giovanile ascianese, che chiude il week end con il bilancio di due vittorie ed una sconfitta di misura. L’Under19 guidata da Gabriele Rossi rifila un rotondo 13-2 alla capolista Real Montecarlo, issandosi a quota 12, ad una sola lunghezza dal primo posto avendo disputato una gara in meno della compagine lucchese. Bella vittoria anche per l’Under15, che dopo le difficoltà iniziali ha ingranato la marcia ed ha aperto una striscia di risultati positivi molto interessante. I ragazzi di Peppe Catania hanno sbancato il campo del Midland Global Sport (4-5), portandosi a 10 punti in 6 gare giocate, in piena corsa al momento per il terzo posto. L’unica nota leggermente negativa giunge dall’Under17. La selezione “B” è uscita sconfitta dal match con la capolista Malmantile sul campo di Signa. Un 7-5 che conferma però le grandi potenzialità del gruppo guidato dal duo Benvenuti – D’Oro, in lotta per il vertice sia nel raggruppamento “A” che nel “B”.