Torna La Brigata dei Dottori con lo Spettacolo Teatrale di beneficenza in favore dei Progetti di Educazione all’Autonomia e Inclusione Sociale e lavorativa.
Sabato 24 novembre ore 21 alla Città del Teatro e della Cultura di Cascina in via Tosco Romagnola 656 andrà in scena L’Assiurazione commedia in vernacolo pisano in due atti.
L’Associazione Italiana Persone Down Onlus Pisa offre alla cittadinanza occasioni culturali e conviviali per far conoscere il proprio impegno nel promuovere l’autonomia e la qualità della vita delle persone con sindrome di Down.
Proponiamo il teatro perché è comunicazione, è un gioco aperto cui tutti sono invitati a partecipare attraverso la propria presenza e il proprio lasciarsi prendere e coinvolgere.
Il teatro apre la mente alle infinite possibilità, ai continui cambi di personaggi, di punti di vista e di scenari. Una metafora della vita stessa, fatta d’incontri, scontri, dialoghi, pensieri, sorprese, situazioni comiche, tragiche, comportamenti e linguaggi diversi in contesti diversi.
Il teatro è divertimento, è condivisione, in particolare il teatro che proponiamo con la sua ironia, le caricature, le battute, rende la verità e la realtà che ci circonda così chiara da divenire comica. E non si ride da soli, la risata accomuna.
“L’ASSIURAZIONE”
Patema in du’ strazi di Giancarlo Peluso. ” L’astuzia degli uomini è infinita; quella delle Società Assicuratrici pure…”
Con questa commedia si apre un nuovo filone nell’opera di Giancarlo Peluso. Infatti, qui, i personaggi sono mutati rispetto alle precedenti commedie. Invece dei simpatici componenti della famiglia Sbrana: Cesira, Colomba, Arturo ecc…(ormai noti a Pisa e in tutta la regione), lo spettatore si trova alle prese con un nuovo nucleo famigliare, quello di Rutilio Zizzoli, povero diavolo contornato dalle figure divertentissime della moglie Matilde, un po’ scemotta, della suocera arcigna Ardelia, del suocero credulone Nestore, di un amico un po’ tonto (Beppino) e un altro (Osvaldo) che lo vogliono raggirare e una vecchia fiamma (Olga) con un assicuratore malcapitato in mezzo a tanta dabbenaggine. Sono personaggi coinvolti in una tentata truffa ai danni di una società assicuratrice che, ovviamente, finisce nel nulla, non prima, però, di aver dato modo ai personaggi di sciorinare tutta una serie di battute, gags, mimiche che riescono a divertire lo spettatore, senza tralasciare quel soffio di bonaria umanità che, nelle commedie del Peluso, si eleva al di sopra delle sottili e talvolta ingenue cattiverie degli uomini.

Per INFORMAZIONI, PREZZI e PRENOTAZIONE biglietti e possibile: chiamare il 333 6891585 – scrivere una mail a AIPDPISATEATRO@GMAIL.COM
Sarà possibile RITIRARE i biglietti presso la nostra sede in via Ippolito Rosellini 44 zona MediaWorld vicino la pasticceria La Petite oppure ricevere a casa i biglietti prenotando la consegna a domicilio che sarà effettuata nei giorni Martedi e Giovedi (a partire da giovedi 1 Novembre) chiamando il numero 333 6891585.
L’iniziativa avrà il patrocinio del Comune di Cascina, di Pisa e della Società della Salute sez. Pisa.

 

Fonte: sito aipd Pisa