Al Teatro Verdi di Santa Croce sull’Arno venerdì 23 novembre alle ore 21 andrà in scena “La Bella e la Bestia” , secondo appuntamento della rassegna dedicata alle famiglie Stasera pago io! . L’originale formula prevede che il solo pubblico pagante siano i bambini, con un biglietto da 5 euro possono portare a teatro i propri familiari, i quali muniti di fantassegno entrano gratis e assistono allo spettacolo. Fantassegno da cambiare in biglietteria con un biglietto omaggio, fino ad esaurimento posti.

“La Bella e la Bestia”, di regia Marco Zoppello Sara Allevi, Giulio Canestrelli, Matteo Pozzobon, produzione Stivalaccio Teatro.

Un fitto bosco di alberi alti e scuri, i cui rami ricurvi, accarezzati dai raggi della luna, formano ombre intricate sul terreno. Laggiù,in fondo, ancora più in fondo: una luce, un castello e, in alto, una finestra. Dentro vi dorme una fanciulla dai biondi capelli, dorme e sogna. Sogna artigli e peli ispidi, ma anche splendidi principi e luoghi fatati.Lei è Bella. Così bella che tutti la chiamano soltanto Bella. Ma il castello non è suo, è di Lui. No, non del Principe, ma della Bestia. Così bestia che tutti lo chiamano soltanto Bestia. Anzi, lo chiamerebbero, se qualcuno lo andasse mai a trovare. Non è cattivo, né incivile, né maleducato, ma come tutte le bestie fa paura. Come fa paura l’amore.