Torna a vincere al “Leporaia” il Tuttocuoio nel turno infrasettimanale del girone E di serie D, lo fa superando con autorità il Sangimignano per 3-0, cogliendo la seconda vittoria consecutiva, mantenendo il primato in graduatoria che adesso è di tre lunghezze sul Ponsacco: prossimo avversario nel suggestivo derby.

Fatica solo nella prima parte del confronto la truppa di Masini (squalificato e sostituito in panchina dal suo secondo Scardigli), di fronte ad un avversario che con il dinamismo in mezzo al campo cercava di inaridire la manovra dei padroni di casa: il Tuttocuoio però quando ha aumentato il ritmo delle proprie giocate ha fatto emergere le differenze esistenti fra le due squadre. Consueto 4-3-3 per i neroverdi con Mazzola in sostituzione di Cascone a fianco del rientrante Bianconi, mentre Lischi veniva dirottato sulla fascia destra e Bertolucci come al solito a sinistra. In mediana Correa viene lasciato in panchina per un problema fisico e al suo posto dentro Ferretti, in attacco come al solito Di Paola affiancato dagli sguscianti Bellante e Alagia. Come detto la partenza degli ospiti è buona: al 2′ se ne va sulla destra Calamassi mette in mezzo un cross dove Marconcini non arriva in tempo per la deviazione vincente. Risponde il Tuttocuoio attraverso due conclusioni di Bellante disinnescate da Chiarugi. Con il passar del tempo il predominio territoriale diventa maggiormente insistente per i padroni di casa e al 29′ sugli sviluppi del terzo angolo da Ferretti, Bellante risolve una mischia grazie ad un destro ad incrociare nell’area avversaria. I neroverdi di casa hanno il merito di non accontentarsi e firmano il raddoppio al 37′, Guidelli se ne va sulla corsia destra la scodella in mezzo all’area dove Di Paola in tutta solitudine devia di testa alle spalle del portiere avversario.

Nella seconda frazioni i senesi provano a rientrare in partita e si affacciano in avanti con maggiore continuità, la truppa di Masini amministra il vantaggio senza troppi affanni, ribaltando l’azione sfruttando i numerosi spazi fatalmente offerti dai propri avversari. Al 61′ arriva la terza rete che di fatto mette una pietra tombale sul confronto: Sugli sviluppi dell’angolo battuto da Ferretti si avventa sulla sfera Guidelli con palla che finisce nell’angolo opposto. Gli ospiti hanno il merito di provarci comunque senza però portare grossi pericoli dalle parti di Lombardi.

TUTTOCUOIO       3

SANGIMIGNANO 0

TUTTOCUOIO (4-3-3): Lombardi; Lischi, Mazzola, Bianconi (67′ Segantini), Bertolucci; Ferretti, Guidelli (83′ Diolaiti), Fino (68′ Patteri); Alagia, Di Paola (64′ Costalli), Bellante (64′ Chiti). A disp.  Battara, Ceccarello, Correa, Patteri. All. Scardigli (Masini squalificato).

SANGIMIGNANO (3-4-3): Chiarugi; Borri, Cela, Michelotti; Donati, Cicali (75′ Chirullo), Borgarello, Orlandini; Calamassi (56′ Santucci), Bracci (69′ Frijia), Marconcini (69′ Biancalani). A disp. Micheli, Cavalli, Neri. All. Ercolino.

ARBITRO: Rispoli di Locri

RETI: 29′ Bellante, 37′ Di Paola, 61′ Guidelli

NOTE: Ammoniti: Michelotti, Cicali, Borri, Manetti, Ferretti. Angoli 4-7, rec. 0’+5′. Spettatori 100 circa.