Domenica il Tuttocuoio ha ottenuto la prima vittoria con il Prato della propria storia, non che siano state giocate molte partite fra neroverdi e biancazzurri, ma in serie C nelle tre partite disputate erano arrivati sempre pareggi: quello che bruciava più di tutti è quel 2-2 dal 22 maggio 2016 che compromise la salvezza nei professionisti. Questa è storia, il presente parla di una squadra che staziona nelle primissime posizioni della classifica con un gioco a tratti frizzante e divertente, ma anche attraverso la sofferenza e il sacrificio. Il tecnico Masini parla poco ma quello che più conta e il lavoro sul campo, e i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Ecco la sua analisi della sofferta vittoria di domenica scorsa:

Abbiamo sofferto nel primo tempo, devo dire in tutta onestà che la squadra non mi è piaciuta. Nel secondo tempo abbiamo fatto meglio andando sul 2-0 e sfiorando la terza rete, poi il gol fortunoso dei nostri avversari ha rimesso in discussione la gara, e gli ultimi minuti sono diventati palpitanti, la squadra ha faticato ma sono arrivati tre punti importanti. Queste vittorie aiutano molto, e mi preme sottolineare l’apporto offerto da Lischi e Manetti elementi che avevo utilizzato poco, e una volta chiamati in causa hanno offerto il loro contributo rispondendo in maniera eccellente”