Il professor Fabrizio Bruschi, ordinario di Parassitologia all’Università di Pisa e responsabile in Aoup del Programma di monitoraggio delle parassitosi, è l’unico italiano chiamato a dare un contributo scientifico alla decima edizione dell’Hunter’s Tropical Medicine and Emerging Infectious Diseases, il trattato pubblicato da Elsevier, che raduna i maggiori esperti mondiali delle malattie tropicali.
Dal 1945, anno della prima edizione, il manuale rappresenta un riferimento per tutti gli studiosi del campo.
Il contributo del docente pisano (coinvolto anche per la compilazione della nona edizione), in collaborazione con lo statunitense K.D. Murrell, riguarda la trichinellosi, una malattia a cui il professor Bruschi ha dedicato gran parte della sua carriera, a partire dal 1980.