L’Associazione Grande Giò Onlus di Cascina (www.onlusgrandegio.it) ha donato un apparecchio per l’oscillometria all’Unità operativa di Pediatria dell’Aoup diretta dal professor Diego Peroni. L’acquisizione di tale strumento permetterà di aumentare le possibilità di studio, diagnosi e cura delle malattie respiratorie in età pediatrica, rendendo possibile la valutazione della funzionalità respiratoria anche in età prescolare.
Le patologie respiratorie sono tra le malattie più comuni in età pediatrica e rappresentano uno dei principali motivi di richiesta di visita pediatrica. Accanto alla visita medica del bambino, che permette di valutare segni e sintomi respiratori, il pediatra ha a disposizione alcuni test di funzionalità respiratoria, come la spirometria, che permette di ottenere parametri oggettivi per valutare lo stato di salute dell’apparato respiratorio. Tuttavia, eseguire questi test in età prescolare risulta piuttosto difficile, dal momento che essi richiedono un certo grado di collaborazione, che si riesce ad ottenere solitamente solo a partire dai 5 anni.
Recentemente sono stati, però, introdotti alcuni strumenti che permettono di eseguire queste valutazioni anche in questa fascia di età: tra queste, una delle metodiche non invasive più semplici da eseguire è appunto l’oscillometria ad impulsi (o tecnica delle oscillazioni forzate).
Il test può essere eseguito per la diagnosi e il follow-up delle malattie respiratorie, per la valutazione della risposta ai broncodilatatori, e, a scopo di ricerca, anche nei bambini sani.