Quarta vittoria nelle ultime cinque partite per il Pontedera, che supera in rimonta un coriaceo Pro Piacenza e consolida il proprio 5^ posto in graduatoria. E’ stato il successo del cuore e della volontà quello dei granata, in difficoltà tattica evidente nel primo tempo di fronte al palleggio e al dinamismo avversario, nella ripresa ha avuto la forza di ribaltare il confronto grazie ad una doppietta del subentrante Pinzauti, dimostrando la grande forza e la coesione del gruppo di Maraia.

PARTENZA A RILENTO- Parte meglio dai blocchi la compagine di Maspero, animata da grande rivalsa dopo la “scoppola” subita domenica scorsa a domicilio contro la Carrarese, i centrocampisti rossoneri mandano a vuoto i dirimpettai granata con continui inserimenti e qualità garantita da Ledesma. Proprio l’ex Lazio obbliga Biggeri alla deviazione su punizione al 18′. I granata si affidano a lanci lunghi per saltare il centrocampo, ma il pallino del gioco rimane nelle mani degli ospiti e al 31′ Volpicelli obbliga il portiere granata agli straordinari. Nel momento in cui i granata sembrano mettere la testa fuori palleggiando con maggiore fluidità arriva il vantaggio degli emiliani al 41′ con Remedi abile a raccogliere il cross di Scardina dalla destra.

REAZIONE GRANATA- Cambia il canovaccio nella ripresa, Maraia si affida a Pinzauti che regala maggiore profondità alla manovra, al 47′ Tommasini obbliga alla respinte d’istinto Bertozzi. Rispondono gli emiliani con il solito Volpicelli con una staffilata dalla lunga distanza che si perde a lato. Aumenta la pressione dei padroni di casa che comprimono gli avversari nella propria area; al 70′ arriva il pareggio bel cross da sinistra di Masetti a tagliare l’area avversaria che trova Pinzauti pronto all’appuntamento con la deviazione vincente in tuffo. A stretto giro di posta arriva anche il raddoppio dell’attaccante granata, abile a raccogliere il suggerimento in profondità di Serena e scavalcare dai 20 metri Bertozzi con palla che termina lentamente nella porta sguarnita. Provano a reagire gli ospiti chiudendo nella propria area il Pontedera, ma la retroguardia granata fa muro e porta a casa una vittoria fondamentale.

PONTEDERA- PRO PIACENZA 2-1

PONTEDERA (3-5-2): Biggeri; Borri, Vettori, Ropolo; Magrini, Serena (90′ Giuliani), Caponi, La Vigna (69′ Calcagni), Masetti: R ,Benedetti (46′ Pinzauti), Tommasini (84′ Bruzzo). A disp. Sarri, Marinca, Benassai, Mannini, Raimo, Marseglia, Prete. All. Maraia.

PRO PIACENZA (3-5-2): Bertozzi, Nava, Polverini, Maldini (78′ Milani); Kalombo, Sicurella, Remedi, Ledesma (67′ Urso), Buongiorno (46′ Sanseverino), Volpicelli, Scardina. A disp. Di Maio, Bajic, Zola, Kadi, Perrotti, Poddie. All. Maspero.

ARBITRO: Marco Rossetti di Ancona

RETI: 41′ Remedi, 71′ e 77′ Pinzauti