Trovarsi in testa alla classifica a sorpresa e non accontentarsi: questo è il caso del Tuttocuoio, che nonostante stia facendo risultati impensabili alla vigilia, centrando con grande anticipo l’obiettivo stagionale cioè la salvezza, battagliando per il primo posto quando mancano tre giornate al termine del girone di andata non si accontenta. Ogni volta che il tecnico Simone Masini parla, i termini più usati sono umiltà e crescita del gruppo, la presidentessa Paola Coia più volte stimola i propri ragazzi e lo ha fatto dopo il pareggio contro il Real Forte Querceta:

Abbiamo fatto la partita più brutta del campionato e meritavamo di perdere, va bene il cuore messo nel secondo tempo, ma non si può approcciare una gara con questa superficialità come avvenuto contro i versiliesi. Si è pensato in settimana a tutt’altro che al campo, ne è conseguita una prestazione negativa sul campo, bisogna ritrovare l’umiltà. Mi aspetto una reazione a partire da domania San Giovanni Valdarno”.

Non si ferma qui, come noto la sessione del calciomercato invernale dei dilettanti è aperto fino a venerdì prossimo e nelle ultime ore la società neroverde ha concluso una ulteriore operazione in entrata: è arrivato infatti l’attaccante esterno classe ’97 che ha militato in serie C con le maglie del Prato (9 presenze) e Gavorrano lo scorso anno (10 presenze), all’inizio di questa stagione era al Porta Romana (club di Eccellenza girone B). Elemento che fa il paio con gli arrivi di Gorzegno, Franchi e Bianciardi. Hanno lasciato Ponte a Egola Costalli, Alagia, Ceccarello e Ferretti.