Sabato 8 e domenica 9 dicembre Sagra del Bordatino al Circolo L’Ortaccio di Vicopisano. Metà del ricavato sarà destinato alla rinascita del Monte Pisano. L’autunno è una stagione del cavolo… ma anche di porri, zucche e di molto altro ancora. E’ il momento in cui la terra e gli animali si riposano, delle dispense ancora piene dopo l’estate, delle giornate corte e fredde ma è anche il momento in cui arriva la SAGRA DEL BORDATINO, la prima sagra invernale della storia! La sagra è prevista per la sera di sabato 8 e per il pranzo di domenica 9 dicembre. Il menu sarà ricco ma il posto d’onore andrà al Bordatino, la celebre minestra di verdure cotta con la farina di mais. Il Bordatino è un piatto della cucina popolare pisana, un piatto un tempo povero e al tempo stesso completo, di cui oggi conosciamo le proprietà e la ricchezza. Il menù sarà prevalentemente biologico e a filiera corta: la grande novità di questa terza edizione è la destinazione degli utili, la cui metà verrà destinata alla RINASCITA del MONTE ferito dopo l’incendio di settembre. Il Circolo ha infatti deciso di sostenere con questa iniziativa la campagna di raccolta fondi a sostegno delle persone colpite dall’incendio. Un motivo in più per partecipare, anche come volontari! Chiunque volesse partecipare anche attivamente alla buona riuscita dell’iniziativa, può passare dal Circolo L’Ortaccio e lasciare la propria disponibilità, oppure chiamare (050/799165). I produttori, biologici e a chilometro zero che forniranno le materie prime a un prezzo scontato sostenendo così la raccolta fondi sono: l’Azienda Il Cerreto, l’Azienda Floriddia, Biocolombini, il Consorzio Toscana Biologica, la Cantina Terre di Guidoreste e la Fattoria di San Vito.

PROGRAMMA:

CIBO E NON SOLO. Si potrà cenare sabato 8 dalle 19:30 in poi e domenica 9 a pranzo, dalle 12:30. Non è necessario prenotare, basterà presentarsi all’apertura delle casse. Il programma della sagra prevede anche altri appuntamenti, ludici e non solo:

SABATO 8 ore 18:00

È SEMPRE UN RINASCERE Processi ecologici e sociali per la Rinascita del Monte Pisano. Pratiche e saperi nate a seguito dell’incendio di Settembre. Intervengono:

– una rappresentante del gruppo Coordinamento aiuti, Sportello di Agroecologia di Calci

– Irene Di Vittorio, Associazione Ecolato Comune che ha promosso la Campagna Sostegno alle persone colpite dall’incendio con InFestanti e Dèi Camminanti, ed esperta dello Sportello di Agroecologia di Calci per il settore faunistico

– Francesca Pisseri, veterinaria ad orientamento sistemico, omeopata e fitoterapeuta, Sportello di Agroecologia di Calci

– Fabio Caporali, agroecologo, Sportello di Agroecologia di Calci

– Juri Taglioli, Sindaco del Comune di Vicopisano

DOMENICA 9

– dalle 12:30 il KANTIERE/GRUPPO CANTANTI LAVORATORI parteciperà al pranzo sociale con alcune “Canzoni davanti al fuoco” che riscalderanno gli animi dei commensali prima e durante il convivio

– sempre domenica dalle 16:30 banchetto di vendita del RICETTARIO “SOLIDARIETA’ QUANTO BASTA” realizzato dal laboratorio di cucina dei ragazzi di Arci Solidarietà.

 

 

Fonte: Sito viconet.it